Comunali, con 'Miranda sindaco' anche Francesco Partipilo e Giovanna Faccilongo

Presente all'inaugurazione, anche Luigi Miranda. "I care", l'avere a cuore le sorti della città, il motto dei due candidati

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Erano ancora una volta in tanti i cittadini che ieri mattina si sono ritrovati in via Lecce per partecipare all’inaugurazione del comitato elettorale di due dei candidati della lista ‘Miranda Sindaco’: Francesco Partipilo e Giovanna Faccilongo.

Francesco Partipilo, 46 anni, foggiano di nascita, padre di tre bambini, dopo il diploma in geometra ha perfezionato le sue competenze in ambito manageriale conseguendo un titolo di perfezionamento in marketing, attualmente è titolare di un’impresa commerciale a Foggia. Alla base della sua scelta di candidarsi come consigliere comunale c’è il motto adottato dall’indimenticato Don Lorenzo Milani “I care”: mi importa, mi interessa, ho a cuore, ed è un concetto che riassume al meglio, in due parole, l’importanza di ogni presa di coscienza onesta e riscontrabile sul piano pratico, civile e sociale. “Semplicità e sincerità, sono queste le caratteristiche essenziali nelle quali si ritrovano tutti i candidati della lista civica ‘Miranda Sindaco’ – così ha dichiarato l’imprenditore Partipilo che ha dato il via all’inaugurazione – oggi più che mai sento di appartenere a questa città, che mi piacerebbe tornasse ad essere quella di una volta, ricca di opportunità e lontana anni luce da segni più o meno evidenti di degrado. Con il nostro voto Foggia potrebbe avere l’opportunità di tornare a rivivere”.

La parola è passata quindi a Giovanna Faccilongo, caposala del reparto di rianimazione degli Ospedali Riuniti di Foggia, che ha detto: “Nessuno può portarci via la nostra città, con il nostro voto i cittadini potrebbero tornare nuovamente a sperare in un’amministrazione libera, indipendente, con una moralità politica irreprensibile. Foggia merita un sindaco e un’amministrazione che siano in grado di creare un nuovo indotto economico, uno sviluppo infrastrutturale e imprenditoriale, Foggia merita spazi verdi e sicuri. Con il nostro voto tutti questi obiettivi si possono realizzare”.

A salutare i cittadini intervenuti è stato poi il candidato sindaco, Luigi Miranda: “Siamo riusciti a realizzare in questa città un progetto che ha dall’unico, una lista di cittadini che non vivono di politica, impegnati nel sociale e nel loro lavoro, consapevoli che il cambiamento debba passare attraverso un impegno personale in prima linea. Un progetto che nasce da lontano, con l’Associazione Qualità della Vita, un progetto di rottura e di rinnovamento rispetto agli schemi di governo finora messi in atto, che va oltre le solite logiche di potere – e continua – mi auguro che i cittadini comprendano la portata rivoluzionaria della lista ‘Miranda Sindaco’, dobbiamo essere tutti portavoce di questo rinnovamento, la nostra città ha delle potenzialità enormi che deve ritornare a sfruttare, dobbiamo far vincere la diffidenza rispetto alla politica, la nostra offerta politica ha un unico comune denominatore: l’onestà, noi abbiamo il dovere di cambiare le cose!”

I più letti
Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento