Ataf e disservizi, De Martino: "Giunta mobilità sostenibile? Ma i foggiani restano a piedi"

Ogni giorno ci sono proteste circa i ritardi collezionati a causa della soppressione di corse. Il candidato al Consiglio Comunale della lista DestinAzione Comune: "Non può prescindere dal servizio di trasporto pubblico"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

“La situazione all'Ataf è ormai insostenibile. Ogni giorno ci giungono dai cittadini numerose proteste circa i ritardi collezionati a causa della soppressione di corse. Il tutto dovuto ad una carenza di macchine e ai continui guasti che si registrano quotidianamente". Sono le prime parole del candidato consigliere comunale per la lista DestinAzione Comune - Landella Sindaco,  Salvatore de Martino, che ricorda come già qualche tempo fa "da presidente del comitato civico Gente di Foggia ho segnalato la gravità della situazione del parco mezzi dell'Ataf, che dire obsoleto è poco”.

“Ricordo anche che la Giunta Mongelli in occasione della presentazione del Piano Parcheggi promise l'acquisto di nuovi mezzi. Ad oggi" sottolinea Salvatore de Martino "abbiamo soltanto la città letteralmente invasa di strisce blu, ma i cittadini non possono usufruire di un servizio di trasporto pubblico dignitoso". "Le vittime di questa improvvisazione dal punto di vista amministrativo sono i cittadini, ma anche gli autisti dell'Ataf che ogni giorno cercano con fatica di portare avanti il loro lavoro, diventando purtroppo visto il parco macchine assolutamente inadeguato ed i conseguenti ritardi, oggetto di lamentele da parte degli utenti".

"L'obiettivo della mobilità sostenibile non può prescindere da un ottimo servizio di trasporto pubblico. Sarà importante in questi anni" conclude il candidato al Consiglio Comunale "avviare una seria programmazione all'interno dell'azienda coinvolgendo i lavoratori,  i comitati cittadini e le associazioni dei consumatori per mettere in atto tutte le strategie possibili per far sì che i disagi vissuti in questi ultimi anni diventino solo un brutto ricordo".    

I più letti
Torna su
FoggiaToday è in caricamento