Martedì, 19 Ottobre 2021
Comunali Foggia 2014

Ciccio il vincente: dopo l’exploit di Miranda, sorride anche l’esperto D’Emilio

Francesco D'Emilio è il nuovo vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici della Giunta di Franco Landella. "Fiducia che onorerò col massimo impegno"

Ciccio il vincente. Sì, perché dopo l’exploit di Luigi Miranda, è il presidente dei Lions Club di Foggia il protagonista indiscusso del nuovo governo targato Landella. D’Emilio, il candidato consigliere del Nuovo Centrodestra che il 25 maggio si era dovuto arrendere alla forza elettorale degli Innovatori di Ilaria Mari, a Luigi Fusco, Matteo De Martino, Erminia Roberto e Giovanni Perdonò, sarà il braccio destro del primo cittadino.

Un uomo di fiducia, che si è speso e non poco per il ritorno del centrodestra a Palazzo di Città. E Landella lo ha premiato affidandogli anche i Lavori Pubblici. Sulle sue spalle graverà il peso di una giunta costituita da esordienti, volti nuovi e sconosciuti, senza figure d’esperienza. Ma il vice di Franco invita a rimboccarsi le maniche e a mettersi all’opera, esprimendo soddisfazione all’indomani della presentazione ufficiale del nuovo governo cittadino.

TUTTO SULLA NUOVA GIUNTA COMUNALE DI FOGGIA

DICHIARAZIONI DI FRANCESCO D’EMILIO. “Le scelte che hanno configurato la squadra di assessori sono emblematiche di quanto la nuova amministrazione abbia voluto accogliere l’istanza di rinnovamento palesata dalla comunità cittadina, senza tuttavia rinunciare al prezioso apporto di tutte le figure d’esperienza e degli esordienti presenti tra i banchi del consiglio, con cui la sinergia sarà imprescindibile, affinché quello appena intrapreso sia un cammino comune, da percorrere costantemente insieme, rispettando la segnaletica del confronto costruttivo e dell’ottimizzazione di tutte le risorse individuali, ut unum sint, per lo sviluppo della città.

Accanto all’esecutivo, ed a prescindere degli incarichi personali, è importante che tutti - consiglieri, tecnici ed esponenti dei partiti - si sentano parte della squadra al servizio della comunità cittadina, perché, come ampiamente rimarcato dal primo cittadino, quella che si appresta ad entrare nel vivo sarà un’amministrazione che dialogherà con tutti, anche con la minoranza, da cui si aspetta un confronto virtuoso e di merito.

Per quanto concerne il mio incarico personale, non posso esimermi dal ringraziare il sindaco Landella ed il Nuovo Centrodestra per la fiducia accordatami: una fiducia che onorerò col massimo impegno, mettendomi al lavoro fin da subito per prendere confidenza col nuovo ruolo, avere contezza empirica delle risorse disponibili e procedere, di conseguenza, con tutte le operazioni funzionali al buon espletamento del mio mandato. Ora, più che elencare le tante cose da fare, serve rimboccarsi le maniche e mettersi all’opera: i miei personali auguri di buon lavoro, quindi, a tutti gli assessori ed a tutti i consiglieri comunali”.




 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciccio il vincente: dopo l’exploit di Miranda, sorride anche l’esperto D’Emilio

FoggiaToday è in caricamento