Primarie, Abate: "Ci sentiamo cittadini europei, ma pensiamo alla città che vogliamo"

Interessante convegno di “Socialismo e Democrazia” il 6 marzo alla Biblioteca provinciale con il giurista Felice Besostri, l’on. Amedeo D’Addario, il prof. Giorgio D’Amico e Veltra muffo

Nino Abate

Si comincia a parlare anche di Europa nella nostra città. L’occasione è stata fornita dal convegno organizzato da “Socialismo e Democrazia” cui hanno partecipato relatori di grande valore, quali l’avv. Felice Besostri, giurista, l’on. Amedeo D’Addario, architetto, il prof. Giorgio D’Amico, primario chirurgo, segretario nazionale del partito che sostiene Nino Abate candidato sindaco alle primarie del centrosinistra a Foggia.  Sono pervenuti anche i saluti del sindaco di Foggia, Gianni Mongelli, e del sindaco di Bari, Michele Emiliano.

Besostri ha spiegato le ragioni che lo hanno spinto a impugnare la costituzionalità del “Porcellum”, la cui estinzione, però, ha partorito un frutto ancora peggiore ed a forte rischio di incostituzionalità, quella proposta definita “Italicum” addirittura peggiorativa rispetto al diritto di rappresentanza dei cittadini.

Identica la situazione dell’ “Europorcellum”, la legge per le elezioni europee, impugnata anch’essa a Napoli ed in altri cinque tribunali del sud, legge che soltanto in Italia stabilisce la soglia di accesso al 4%, mentre in tutto il resto d’Europa è al 3%, e comporta gravi restrizioni per la rappresentanza del Mezzogiorno d’Italia e per le minoranze linguistiche, numerose nel nostro paese.

Amedeo D’Addario ha disegnato il quadro della nuova Europa in cui l’Italia può aspirare, ed il Sud in particolare, ad un grande ruolo, solo che si tengano in conto le enormi potenzialità produttive per la qualità, la cultura, la natura, la terra e la creatività del made in Italy. Veltra Muffo, presidente dei circoli “Sandro Pertini” ha ricordato i meriti ed il valore dell’attività politica di Pertini, forse il più grande presidente che l’Italia democratica e postfascista abbia avuto, conosciuto ed amato anche in Europa.

Nino Abate, segretario provinciale di “Socialismo e Democrazia”, ha invitato a guardare con una prospettiva a dieci anni, non solo in una Europa della quale ci sentiamo già cittadini, ma anche nel nostro territorio, per realizzare la città che vogliamo. Ha rivendicato l’orgoglio socialista che si traduce nel suo impegno elettorale leale, aperto, saldamente ancorato ai valori che ne hanno segnato la storia personale, professionale e politica in questi anni e che troverà la prima traduzione nel voto delle primarie del 9 marzo, per proseguire fino alle elezioni amministrative del 25 maggio e continuare tra i cittadini anche dopo, più forti e rigenerati dal consenso delle persone che trovano nella politica la rappresentanza condivisa dei propri diritti e dei propri sogni.

IL GIURISTA ANTI-PORCELLUM

L’avvocato socialista Felice Besostri è stato senatore della Repubblica nella XIII legislatura, capogruppo DS nella Commissione Affari Costituzionali e Vicepresidente del Gruppo socialista nel Consiglio d’Europa. L’avv. Besostri è uno dei tre avvocati che ha fatto annullare il Porcellum in Corte Costituzionale lo scorso 3 dicembre . Ora è impegnato per ottenere il rinvio della legge elettorale per le europee in Corte di Giustizia dell’Unione Europea.

Come mai a Foggia per l’Europa?

La Puglia è una regione importante della Circoscrizione IV Italia Meridionale per l’elezione del Parlamento Europeo. Una Circoscrizione penalizzata , come la V (Sardegna e Sicilia)dalla legge elettorale, che nel 2009 ha sottratto 3 seggi al Meridione e 2 alle Isole, a vantaggio del Nord Ovest, del Nord Est  e del Centro. Ho discusso il ricorso il 4 marzo al  Tribunale di Napoli, che si è riservato. Ho voluto informare della mia iniziativa la cittadinanza convenuta per sostenere l’amico Nino Abate per le primarie per il Sindaco di Foggia alla Biblioteca provinciale “ La Magna Capitana”.

I socialisti sono i primi a parlare su questo tema.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sì, infatti, sono il presidente della Rete Socialista-Socialismo Europeo, di cui “Socialismo e Democrazia”, il Partito che ha presentato Abate, è uno dei membri fondatori e vogliamo contare anche in Europa, come in Italia. Qui al sud ci sono candidati socialisti alle primarie del centro-sinistra sia a Pescara che a Foggia: è un segnale interessante, che va sostenuto. È anche la mia prima visita a Foggia, mentre di foggiani emigrati a Milano ne ho conosciuti tantissimi. Mi auguro che i socialisti foggiani, italiani ed europeisti, vengano rappresentati nei loro valori, nei loro ideali e nelle loro capacità, e tornino ad essere una forza trainante per il progresso e per l’immediato futuro, politico e umano, che ci attende già da oggi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento