Vittoria Landella, Miranda: “L’alternativa è arrivata, la rinascita è adesso”

I foggiani non si sono fatti ingannare dalle logiche gattopardesche del centrosinistra. Foggia tornerà ad essere una città più giusta, più sicura, più attenta alle famiglie, più vicina ai disabili, più attrattiva per le imprese

Luigi Miranda

Luigi Miranda commenta l'esito del ballottaggio che ha consegnato la vittoria al centrodestra guidato da Franco Landella

"La vittoria della coalizione di centrodestra al ballottaggio delle Comunali del capoluogo è la vittoria della città di Foggia, il punto di partenza per la rinascita del capoluogo. Una città stremata e scoraggiata, frutto di dieci anni di amministrazione dissennata, ha trovato le ragioni per invertire la tendenza. Ha voluto voltare pagina, gettarsi alle spalle dieci anni di sacrifici e dispiaceri. Ha creduto in un progetto, ha puntato sulla fiducia, ha investito in speranza.

I foggiani e le foggiane hanno capito che la vera posta in gioco non era l’elezione del nuovo sindaco, ma la ripresa di Foggia, su nuove basi, con nuove premesse. I foggiani non si sono fatti ingannare dalle logiche gattopardesche del centrosinistra. Un terzo candidato sindaco, dietro al quale nascondere la stessa classe dirigente che ha governato il capoluogo negli ultimi dieci anni. Gli uomini e le donne di questa grande città del Mezzogiorno, hanno invece creduto in un progetto amministrativo capace di sottrarla ai bassifondi delle classifiche annuali, hanno premiato un progetto politico che rafforza l’area moderata. Hanno creduto nel cambiamento, un cambiamento che nasce dal basso.

La ‘Lista Miranda’ ha siglato con Franco Landella, un’intesa che si regge su una condivisione di valori, obiettivi e programmi per la rinascita di Foggia. E la vittoria dell’8 giugno premia quell’intesa, che si basa su sei punti programmatici fortemente voluti da noi, sei punti dai quali ripartire e che qualificheranno l’azione amministrativa della prossima amministrazione comunale.

Cultura, sport, spazi verdi, aeroporto, sicurezza, piano parcheggi, attenzione alle disabilità: questi i punti dell’intesa con il centrodestra, queste le priorità che la ‘Lista Miranda’ inserirà da subito nell’agenda della nuova amministrazione comunale. Ora il desiderio di cambiamento dei foggiani è un progetto reale. 

Foggia tornerà ad essere una città più giusta, più sicura, più attenta alle famiglie, più vicina ai disabili, più attrattiva per le imprese. Una città dalla quale non si vuole fuggire. Dobbiamo solo iniziare a lavorare, con tenacia e orgoglio. L’alternativa è arrivata. La rinascita è adesso".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Carabinieri setacciano l'area "internazionale" del Santuario di San Pio: scattano arresti e denunce

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento