rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Comunali Foggia 2014

Tra Miranda e Landella un accordo politico, non un apparentamento tecnico

Le motivazioni e la firma dell’accordo tra la lista con a capo Luigi Miranda e la coalizione del centrodestra Franco Landella, alle 12 in Piazza Cesare Battisti

In vista del turno di ballottaggio Luigi Miranda non ha sottoscritto nessuna dichiarazione di collegamento con altre liste, ma un accordo politico con il candidato sindaco Franco Landella. La decisione è stata presa all’unanimità dai candidati al Consiglio comunale della lista dell’avvocato foggiano.

La scelta di siglare un accordo politico e non un apparentamento tecnico, è legata alla storia stessa della campagna elettorale per l’elezione del primo cittadino e per il rinnovo del Consiglio comunale di Foggia. Una campagna elettorale – quella di Miranda - giocata sulle ragioni di una scelta civica e sulla distinzione dai partiti tradizionali.

L’accordo politico è legato ad un tavolo di confronto tra la lista e i vertici della coalizione che sostiene la candidatura di Franco Landella. All’esito del confronto si è convenuto di individuare alcuni punti programmatici – proposti dalla formazione di Miranda – che il candidato sindaco del centrodestra ha sposato e condiviso e che rappresentano un fattore vincolante per l’intesa. Le motivazioni e la firma dell’accordo alle 12 in Piazza Cesare Battisti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tra Miranda e Landella un accordo politico, non un apparentamento tecnico

FoggiaToday è in caricamento