Comunali Foggia 2014

Marasco dimentichi pure i voti di ‘Lavoro e Libertà’: “Non partecipiamo al ballottaggio”

Ballottaggio: "Lavoro e Libertà" non parteciperà al voto di domenica 8 giugno. La decisione è stata presa dal direttivo cittadino di 'Socialismo Dauno' e dai candidati della lista di "Lavoro e Libertà'

Marasco dimentichi pure l’appoggio e i 5mila voti di ‘Lavoro e Libertà’, nella cui lista figura Luigi Buonarota, il candidato consigliere più suffragato, con 1510 preferenze. Ora è ufficiale: la lista di Pino Lonigro ‘Lavoro e Libertà’ non parteciperà al turno di ballottaggio del prossimo 8 giugno. “La scelta risponde al rifiuto di apparentamento del candidato sindaco del centrosinistra Augusto Marasco, che non ha onorato un patto sottoscritto nello scorso mese di marzo ed agli atteggiamenti poco lineari e alle posizioni poco chiare messe in atto dai due candidati, che domenica si contenderanno la poltrona di sindaco della città di Foggia”.

La lista ‘Lavoro e Libertà’ trova spazio per ringraziare i suoi elettori, “che con il loro apporto hanno garantito lo straordinario risultato alle votazioni del 25 maggio, ottenendo il 6,10% di consensi, settimo partito sui venticinque in competizione e secondo delle forze politiche del centrosinistra, dopo il PD”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marasco dimentichi pure i voti di ‘Lavoro e Libertà’: “Non partecipiamo al ballottaggio”

FoggiaToday è in caricamento