Affissione selvaggia e voto a domicilio, Splendido: “A Foggia ci sono abusi e abusi”

Per il candidato di DestinAzione Comune, l'amministrazione "ha deciso di chiudere a 40 il numero di aventi diritto a votare nella propria abitazione. Ma votare è un diritto universale"

Joseph Splendido

“Perché solo 40 elettori foggiani hanno diritto al voto a domicilio?”. E’ questa la domanda posta da Joseph Splendido candidato al Consiglio Comunale di Foggia nella lista DestinAzione Comune con Franco Landella Sindaco. Per Splendido, infatti, “ci sono abusi e abusi”. “Il Comune ha deciso arbitrariamente di chiudere a 40 il numero di aventi diritto, per gravi infermità, a votare nella propria abitazione. Il diritto di voto è un diritto universale, e il comune è tenuto a mandare un suo delegato al domicilio della persona impossibilitata a recarsi al seggio elettorale”.

“Perché ancora una volta accanirsi contro le fasce più deboli della popolazione?”, si chiede Splendido. E poi, passando da un abuso all’altro, “anche questa campagna elettorale si è distinta, tristemente, per il solito fenomeno dell’abusivismo delle affissioni. Se ne sono visti di spettacoli desolanti, manifesti ovunque, sui cassonetti, sui pali dell’illuminazione pubblica, sui muri dei privati cittadini. Per non parlare poi delle cassette delle poste, che vomitavano facce di tutti gli schieramenti politici”.

“Uno scempio, semplicemente. A cui ho deciso fermamente di non aderire. E’ stata una scelta politica, quella di non invadere gli spazi del bene pubblico, un segno di rispetto, di educazione civica. Forse non avrò la stessa visibilità di altri miei concorrenti in questa tornata elettorale, ma chi mi conosce sa che anche questo è un segno distintivo della mia integrità, un gesto d’amore per la mia città”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • Neve fino a quote basse e temperature in calo: oggi tempo incerto, domani sole e giovedì sera la coltre bianca

Torna su
FoggiaToday è in caricamento