Maruzzi ai sangiovannesi: “Se eletto rinuncerò allo stipendio da sindaco”

“Rinuncio allo stipendio per contribuire al restauro della Dea Alata Vittoria”. È la prima volta che accade nella città di San Pio

Leonardo Maruzzi

“Se eletto rinuncerò allo stipendio da sindaco per contribuire al restauro del monumento dedicato alle vittime della Grande Guerra e di tutte le guerre ubicato in piazza Europa”. Con questa dichiarazione lanciata dalla sua pagina  social, l’avvocato Leonardo Maruzzi indica qual è il suo concetto di servizio e di disponibilità per la città e la comunità sangiovannese.

Il monumento, Dea lata Vittoria, tributo al notevole prezzo di sangue che la città ha versato per la nazione nel triennio del 1915-1918 e per gli anni a seguire, versa in uno stato di totale abbandono: nomi e cognomi dei caduti in guerra illeggibili e staticità del monumento messa a rischio dall’assenza di manutenzione e dal logorio del tempo e delle intemperie. Monumento per troppo tempo relegato nel dimenticatoio.

“Noi intendiamo la politica come servizio non come mestiere. Chi amministra deve dare l’esempio, il buon esempio così come fa un buon padre di famiglia: rinunciare a qualcosa per metterla a disposizione della sua comunità, per rendere migliore la sua città. Se vinciamo noi questo sarà lo spirito che animerà l’Amministrazione comunale”, ha concluso il candidato sindaco del centrosinistra l’avvocato Leonardo Maruzzi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale sulla A14 nel Foggiano: morto intrappolato tra le fiamme il conducente di un camion

  • Tragedia alle porte di Foggia: violento schianto contro il muro di una villa, muore 50enne di Orsara

  • Tragedia sfiorata in mare: madre e figlio rischiano di annegare, militare si lancia in acqua e li salva

  • Il tuffo in mare, il malore e la morte: annega a Vieste Rossano Cochis, braccio destro di Vallanzasca detto 'Nanu'

  • Incidente sulla Statale 16, scontro frontale tra due auto: cinque feriti

  • Morsa da un rettile mentre è al lavoro nei campi. Corsa in ospedale per una giovane bracciante: "Era sopraffatta dal dolore"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento