Renato La Riccia candidato sindaco di Torremaggiore

Ingegnere, 55 anni, sposato e con due figli, è sostenuto da Unione di Capitanata, PDL, Nuovo Psi e la lista del candidato sindaco e da Alcide Di Pumpo, già primo cittadino di Torremaggiore

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

"Vogliamo dare spazio alle migliori risorse del territorio, valorizzando quanto di buono è stato fatto fino ad oggi e impegnandoci nel dare risposte alla gente per le problematiche di tutti i giorni". L'ingegner Renato La Riccia, 55 anni sposato con due figli, presenta il suo programma elettorale per la candidatura a sindaco di Torremaggiore accompagnato dai segretari dei partiti che lo sostengono (Unione di Capitanata, PDL, Nuovo Psi e la lista del candidato sindaco) e da Alcide Di Pumpo, già primo cittadino di Torremaggiore.

La Riccia è un tecnico, estraneo ad ogni ambiente politico ma esperto nell'intercettare opportunità di sviluppo e di finanziamento per il territorio. "Punteremo da subito all'efficienza e alla trasparenza amministrativa per dare una risposta più concreta ai cittadini, inserendo riferimenti pratici, come ad esempio il vigile di quartiere che possa raccogliere le istanze della gente per i problemi quotidiani, ma anche un portale internet del comune che diventi il primo punto di contatto dell'ente. Per la nostra coalizione la sicurezza della comunità è uno degli obiettivi fondamentali. Abbiamo un progetto per la videosorveglianza da collegare al comando dei vigili urbani, ma anche altre iniziative per fare rete con chi lavora per dare un supporto alla comunità. Sarà importante sostenere ogni iniziativa che promuova le politiche sociali del territorio, creando anche un coordinamento tra le associazioni.

Dovremo dare anche una spinta propositiva al mondo agricolo, settore trainante dell'economia del nostro territorio. E' necessario inserire nuove figure professionali che possano dare slancio all'agricoltura. Lavoreremo anche per migliorare le aree a verde pubblico attrezzato garantendo più spazio alle famiglie, programmeremo la creazione di nuovi spazi dove praticare sport e sfruttare al meglio le strutture già esistenti. E' necessario offrire ai giovani opportunità non solo di lavoro ma anche di svago".

I più letti
Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento