Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Politica Croci / Viale Candelaro, 102

Romeni chiamati a scegliere il nuovo presidente: un seggio aperto anche a Foggia

Si vota il 16 novembre in viale Candelaro. Soltanto nel capoluogo dauno ci sarebbero 1600 cittadini romeni

Il 16 novembre prossimo, in Romania si voterà per il turno di ballottaggio delle elezioni presidenziali. Foggia è stata scelta insieme ad altre città del Mezzogiorno - Canicattì, Reggio Calabria, Cosenza e Bari - per ospitare i seggi di voto riservati ai cittadini romeni residenti all’estero e, in particolare, a quelli che abitano al Sud Italia.

Al primo turno, il 2 novembre scorso, in 105 si sono recati nell’ex sede della 1^ Circoscrizione, in viale Candelaro 102 messa a disposizione dal Comune di Foggia su richiesta del Ministero degli Esteri della Romania. Per il secondo turno, però, si attende un afflusso ancora maggiore, dato che la notizia dell’esistenza a Foggia di un seggio per cittadini romeni residenti all’estero si è diffusa. Secondo i dati dell’anagrafe, attualmente soltanto nel capoluogo dauno ci sarebbero 1600 cittadini di nazionalità romena.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Romeni chiamati a scegliere il nuovo presidente: un seggio aperto anche a Foggia

FoggiaToday è in caricamento