Regionali e Comunali, l'election day sulla coda dell'estate: 20 e 21 settembre l'ipotesi più probabile

Lo chiarisce il sottosegretario all’Interno Achille Variati: "Si tratta della proposta su cui il Governo sta dialogando con le Regioni. Vedremo se su questa opzione emergerà l’accordo che tutti auspichiamo”

Immagine di repertorio

“Le date del 20 e 21 settembre per un possibile 'election day' sono l’ipotesi al momento più probabile, ma su cui non è stato ancora raggiunto un accordo con le regioni".

Così il sottosegretario all’Interno Achille Variati, a precisazione di quanto riportato da alcune agenzie di stampa. "Le date del 20 e 21 settembre sono coerenti con le raccomandazioni formulate dal comitato tecnico scientifico e al contempo cercano di assicurare le corrette condizioni di svolgimento democratico delle competizioni elettorali. Come ho detto intervenendo in commissione, si tratta della proposta su cui il Governo sta dialogando con le regioni. Vedremo se su questa opzione emergerà l’accordo che tutti auspichiamo”, conclude.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

Torna su
FoggiaToday è in caricamento