rotate-mobile
Politica

Centrodestra alla spartizione dei collegi: foggiani tentati dai sondaggi favorevoli

Partiti in attesa di avere un quadro più completo per definire le candidature alle elezioni politiche

Le sirene romane sono ancora più ammalianti nel centrodestra ringalluzzito dai sondaggi che ingolosiscono. La tentazione è forte. La coalizione è alle prese con la spartizione dei collegi. In queste ore prova a sbrogliare la matassa, ma i partiti contano di avere un quadro più chiaro solo a fine settimana e, fino ad allora, non si ragionerà sui nomi. Perlomeno, hanno saltato a piè pari la definizione del perimetro delle alleanze che in questi giorni occupa l’agenda del polo opposto.

Le candidature si calano sui collegi. Il 21 e 22 agosto si presentano le liste. Di mezzo c’è il Ferragosto, ed entro una decina di giorni, a lume di naso, i giochi saranno fatti. Per ora, più che politici sono matematici col pallottoliere in mano. A entrare già nell’agone sono i leader nazionali.

Le indiscrezioni che circolano sulle candidature in provincia di Foggia sono ormai cristallizzate. Non è un mistero che il consigliere regionale manfredoniano Giandiego Gatta sia pronto per la scalata, ma se a Forza Italia, nello scacchiere, toccasse il collegio di Foggia con San Severo e Lucera e non Cerignola-Manfredonia, sarebbe più complicato. I tempi sono maturi e le congiunzioni astrali appaiono favorevoli. Lascerebbe il posto a Bari a Napoleone Cera che, chiaramente, fa il tifo per lui, pronto a dargli una mano ‘intrecciando’ il suo consenso elettorale. È forse il più entusiasta in questa fase: “Le possibilità di vincere in quasi tutti i collegi questa volta sono veramente alte per il centrodestra. Quando c’è un centrodestra unito, come questa volta, possibilità per altri non ne vedo”. Avversari imbattibili per lui non ce ne sono. Scalda i motori anche sindaco di Apricena Antonio Potenza, tornato solo quattro mesi fa in mezzo agli amici azzurri, insieme al consigliere regionale Paolo Dell’Erba, e non si risparmierà.

Fratelli d’Italia sta raccogliendo le disponibilità alle candidature che saranno consegnate ai livelli regionali. Punta alla fetta più alta dei collegi anche in Puglia. Il consigliere regionale Giannicola De Leonardis è già in campagna elettorale. Ma tra i papabili c’è anche Giandonato La Salandra, componente della direzione nazionale. Del resto, tutti i dirigenti nazionali sono candidabili e chiamati a dare la propria disponibilità, ma il taglio dei seggi impone di ponderare le scelte per provare ad accaparrarsi anche due parlamentari. Sarebbe della partita anche Annamaria Fallucchi, in quota Fitto. Il tema dell’alternanza uomo-donna, per il momento, sembra alquanto sottovalutato.  

Nella Lega, in pole c’è Raimondo Ursitti, segretario generale dell’Ente Fiera di Foggia. Anche il partito di Matteo Salvini attende la definizione dei collegi. In Puglia potrebbe rimediare un buon risultato trainato dalle altre forze della coalizione.

Sempre nell’alveo del centrodestra, l’Udc sembra determinato a giocarsi la sua partita in provincia di Foggia. Sarebbe ascrivibile al partito guidato in provincia di Foggia da Francesco D’Innocenzio, l’interesse per un “eventuale impegno elettorale” di cui ha parlato il presidente della Provincia di Foggia Nicola Gatta annunciando le sue dimissioni, utili a rimuovere le cause di incandidabilità. Ci sarebbe stato un incontro con il leader Lorenzo Cesa. Il commissario provinciale fa la spola tra Foggia e la Capitale e sembrano ore febbrili per il partito. Nicola Gatta ha tempo più o meno fino a Ferragosto per ritirare le sue dimissioni e, nelle more, svolge le sue funzioni il vice presidente Giuseppe Mangiacotti. È stato proprio lui, in mezzo a tanti aspiranti parlamentari, a fare la prima mossa che lo ha costretto a scoprire le carte. Nelle ultime ore, però, si fanno sempre più insistenti le voci di un suo avvicinamento al partito di Carlo Calenda. Pronto ad accoglierlo a braccia aperte il parlamentare Nunzio Angiola, nella direzione nazionale di Azione: "Nicola Gatta? Spero tanto scelga noi". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centrodestra alla spartizione dei collegi: foggiani tentati dai sondaggi favorevoli

FoggiaToday è in caricamento