Elezioni comunali 2021

La doppia preferenza di genere: cos'è, come funziona e dove è possibile esprimerla

Anche in questa tornata elettorale del 3 e 4 ottobre 2021 nei comuni superiori a 5mila abitanti di Cerignola, San Nicandro Garganico, San Marco in Lamis, Vieste, Lesina e Ascoli Satrianosi potranno votare due persone della stessa lista, un uomo e una donna

Con la legge n. 215 del 23 novembre 2012 è stato approvato il "riequilibrio delle rappresentanze di genere" nei consigli e nelle giunte degli enti locali e nei consigli regionali. Grazie a quanto previsto da questa legge, alle elezioni amministrative i cittadini dei comuni superiori ai 5000 abitanti potranno esprimere due preferenze (anziché una, come previsto fino ad ora) purché riguardanti candidati di sesso diverso, pena l’annullamento della seconda preferenza.

Il 3 e 4 ottobre 2021 ciascun cittadino potrà votare sulla stessa scheda elettorale per due candidati della lista, una donna e un uomo. Se si votano due persone dello stesso sesso, la seconda preferenza viene annullata.“

La doppia preferenza di genere è possibile accordarla nei comuni di Cerignola, San Nicandro Garganico, San Marco in Lamis, Vieste, Lesina e Ascoli Satriano,. Non sarà possibile farlo a Zapponeta, Candela, Sant'Agata di Puglia, Celenza Valfortore, Casalnuovo Monterotaro, Alberona e Panni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La doppia preferenza di genere: cos'è, come funziona e dove è possibile esprimerla

FoggiaToday è in caricamento