Non viene eletto e sbotta contro i cerignolani: "Avete commesso un crimine contro l'umanità"

Il candidato sindaco si lamenta del risultato deludente e affida il suo sfogo a un video pubblicato sui social: "Prendo atto che la maggior parte dei cittadini è solidale con la politica vecchia e becera"

"Mio malgrado devo fare una affermazione forte: Cerignola non mi merita". Non l'ha presa bene Francesco Disanto, candidato sindaco della lista 'Cerignola Adesso!', fuori anche stavolta dal Consiglio comunale.

Ha totalizzato 215 voti appena, pari allo 0,86% (mancano ancora i dati di due sezioni). Non hanno superato la soglia di sbarramento solo lui e Gerardo Bevilacqua. Nel 2015 si era fermato a 552 voti. Affida a un video sui social il suo sfogo.

"Dopo 35 anni di volontariato, associazionismo e politica sociale non posso non lamentarmi di questo risultato deludente - afferma l'avvocato - Sono stato ogni giorno vicino ai cittadini per le tante battaglie per l'ambiente, la salute, il sociale. Quando si sono rivolti a me migliaia di cittadini per essere aiutati, io sono stato sempre gratis et amore dei vicino ai loro problemi. Oggi prendo atto che la maggior parte di questi cittadini è solidale con la politica vecchia e becera. Non sono ancora pronti per una vera rivoluzione culturale e civile".

Lui sentiva di incarnare questa rivoluzione, "definito dopo 100 anni il nuovo Giuseppe Di Vittorio, l'eccellenza assoluta nella cultura e nel sociale. Questa risorsa per la città non è stata valorizzata". Migliaia di cittadini, però, gli avrebbero espresso, nelle ultime ore, la loro solidarietà e lo avrebbero incoraggiato a rialzarsi e a combattere ancora. Il video si conclude con un messaggio ai suoi detrattori: "Venendo contro una persona come me - che sono un semplice cittadino che non ha mai amministrato, simbolo dell'onestà, della legalità, della trasparenza e dell'altruismo - commettete un crimine contro l'umanità".

Sullo stesso argomento

Video popolari

Non viene eletto e sbotta contro i cerignolani: "Avete commesso un crimine contro l'umanità"

FoggiaToday è in caricamento