menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Raccolta differenziata al 70%, Apricena è leader in Puglia. “Qui l’ecotassa è al minimo”

Soddisfatto il sindaco Antonio Potenza: "Da due anni, in controtendenza rispetto al panorama nazionale, abbassiamo la bolletta dell'immondizia"

“Apricena si conferma leader in provincia di Foggia e in Puglia per la differenziazione dei rifiuti, mantenendo l’ecotassa al minimo stabilito per legge di 5,17 euro a tonnellata. Un risultato che, abbinato a percentuali che superano stabilmente il 70% della differenziazione, ci riempie d’orgoglio e testimonia il buon lavoro che stiamo svolgendo insieme ai nostri concittadini”.

Ad affermarlo con soddisfazione è l’assessore all’Igiene Urbana, Giuseppe Solimando. Apricena, infatti, è l’unico centro superiore ai 10mila abitanti di tutta la Provincia di Foggia ad avere l’ecotassa al minimo. “Abbiamo accolto con favore i dati diffusi dalla Regione lo scorso 7 dicembre: i cittadini di Apricena stanno dimostrando con i fatti di aver compreso l’importanza di differenziare bene. Siamo diventati un modello riconosciuto anche da Legambiente, che ci ha insignito della menzione speciale “Teniamoli d’Occhio”, nell’ambito del riconoscimento Comuni Ricicloni”.

LEGGI ANCHE: FOGGIA SI BECCA IL MASSIMO DELL'ECOTASSA

“Si tratta di un lavoro – prosegue l’assessore – che abbiamo impostato e coordinato nel  tempo, con campagne di comunicazione e informazione mirate, partite dalle scuole. Oggi raccogliamo i frutti di questo impegno, che ha visto l’ottimo coordinamento dell’Architetto Giovanni Papalillo, Responsabile dell’Ufficio Igiene Urbana di Apricena (settore Istituito dalla nostra Amministrazione) e il grande lavoro degli operatori”.

“Sono sempre più orgoglioso della nostra città e ringrazio i miei concittadini, l’Assessore Solimando e il suo gruppo di lavoro per quanto stanno facendo”, sottolinea il sindaco Antonio Potenza. “La sfida della raccolta differenziata l’abbiamo affrontata sin dal nostro insediamento, rivoluzionando il sistema con risultati eccellenti. Da due anni, in controtendenza rispetto al panorama nazionale, abbassiamo la bolletta dell’immondizia. Ora dobbiamo migliorare e contrastare quelle residue sacche di illegalità che riguardano chi non differenzia o abbandona i rifiuti. Stiamo facendo pesanti sanzioni e confidiamo nelle segnalazioni degli apricenesi che possono sempre rivolgersi agli uffici preposti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Si può andare a caccia e in un altro comune: per la Regione è “stato di necessità” per l’equilibrio faunistico-venatorio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento