Politica

Sciagura e Marasco si separano: ognuno andrà avanti per la propria strada

Dichiarazione congiunta del capogruppo de 'Il Pane e le Rose' ed ex candidato sindaco Augusto Marasco e del consigliere comunale Marcello Sciagura

Augusto Marasco e Marcello Sciagura si separano. Dei due consiglieri comunali soltanto l’ex candidato sindaco del centrosinistra rappresenterà ‘Il Pane e le Rose’, la lista che l'architetto mise su a sostegno della sua candidatura. La decisione è maturata per una serie di ragioni, non ultima quella che ha visto Sciagura votare con la maggioranza - contrariamente a Marasco - i 97 debiti fuori bilancio. 

Questa la dichiarazione congiunta: "Sono tempi nuovi, in cui si accentuano le esigenze di chiarezza e di semplificazione dei messaggi rivolti all'opinione pubblica, anche considerando la ridotta consistenza numerica su cui possono contare le minoranze del Consiglio comunale di Foggia. Un contesto che obbliga a tenere in equilibrio l'autonomia dei singoli consiglieri rispetto alle diverse decisioni da assumere e la visione più complessiva del quadro in cui quelle singole decisioni si inscrivono.

La lista civica "Il Pane e le Rose" era nata esplicitamente per raccogliere profili eterogenei, uno dei più importanti è stato caratterizzato dalla presenza dell'Italia dei Valori che ha scelto di confluire nella lista del candidato sindaco. Questo ordine di ragioni, emerso criticamente in particolare per le elezioni provinciali di quattro mesi fa e nell'ultima seduta consiliare, ha suggerito di distinguere ruoli e gruppi consiliari in cui esprimere le rispettive funzioni".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciagura e Marasco si separano: ognuno andrà avanti per la propria strada

FoggiaToday è in caricamento