Politica

‘Finalmente Mongelli adotta un decreto richiesto dal Movimento Nuova Voce"

Non si potranno consumare cibi e bevande in tutti i parchi e giardini della città e in alcune piazze; inoltre gli esercenti dovranno mettere a disposizione gli appositi contenitori

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Dopo la denuncia del 17 aprile fatta dal Movimento Nuova Voce, finalmente il sindaco Mongelli ha deciso di emanare un'ordinanza che vieti la consumazione di bevande e cibo nelle piazze e negli spazi aperti. "Siamo contenti che il sindaco abbia preso questa decisione - commenta Fiore - ma notiamo qualche disattenzione perché il decreto non è esteso a tutte le piazze ma solo ad una parte".

Siamo contenti che il Movimento Nuova Voce abbia dato una mano per risolve una situazioni di degrado che la nostra città sta passando negli ultimi tempi.Ci auguriamo che a questa ordinanza faccia seguito un puntiglioso e accorato controllo dagli organi competenti affinché questa bella ordinanza che gratifica la cittadinanza intera non siano solo parole scritte su un foglio.

"Noi come sempre saremo vigili su questa ordinanza - conclude Fiore - e denunceremo con fatti qualsiasi esercizio che svolge attività di somministrazione di cibi e bevande che, infischiandosene del provvedimento adottato dal primo cittadino, non metta a disposizione dei clienti gli appositi contenitori per lo smaltimento dei rifiuti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

‘Finalmente Mongelli adotta un decreto richiesto dal Movimento Nuova Voce"

FoggiaToday è in caricamento