"Disastro ambientale" ad Apricena, il Comune si costituirà parte civile: "Non giriamo la testa dall'altra parte"

Antonio Potenza: "Questa amministrazione, da anni attenta alle tematiche ambientali, quotidianamente e spesso in silenzio denuncia tanti episodi di illegalità e collabora attivamente per il controllo del territorio"

Le indagini dei carabinieri

"L'amministrazione comunale di Apricena si costituirà parte civile nel processo penale contro i delinquenti responsabili del disastro ambientale, accertato dalle attività svolte dai carabinieri, che hanno portato al ritrovamento di una discarica abusiva in agro di Apricena, nei pressi della SS 89 verso San Nicandro Garganico".

VIDEO | Discarica abusiva: le immagini

Lo annuncia il sindaco Antonio Potenza: "Questa amministrazione comunale, da anni attenta alle tematiche ambientali, quotidianamente e spesso in silenzio denuncia tanti episodi di illegalità e collabora attivamente, come fatto in questo caso, con le Forze dell'ordine per il controllo del territorio. Anche in questo caso la città di Apricena si costituirà parte civile, come già fatto in precedenza e soprattutto continuerà a non girare la testa dall'altra parte, come purtroppo è stato in passato. Si ringrazia il maresciallo Giuseppe Sillitti ed i suoi collaboratori per l'intervento in questione e  si invita la popolazione a continuare a denunciare qualunque tipo di attività illecita nella nostra città, esattamente come fatto in questo caso da alcuni cittadini".

Potrebbe interessarti

  • Proprietà e benefici dei lupini

  • Rimedi naturali per pulire la piastra del ferro da stiro

  • Le bracerie a Foggia: i posti giusti per gli amanti della carne

  • Cosa fare in caso di puntura da medusa?

I più letti della settimana

  • Cadavere carbonizzato sulla SP 66: le telecamere riprendono la vittima mentre riempie la tanica di benzina con cui si è data fuoco

  • Incidente mortale tra San Severo e Apricena, violento scontro tra auto e tir: purtroppo c'è una vittima

  • Il mare della Puglia è il terzo più bello d'Italia: quello di Vieste, Mattinata, Tremiti e Monte premiato con 4 vele

  • Tragedia nelle campagne del Foggiano: bracciante agricolo muore schiacciato da un trattore

  • Esplode silos in azienda cereagricola: paura ad Ascoli Satriano

  • Attimi di paura in ospedale: violento irrompe in Pronto Soccorso, aggredisce infermiere e lancia in aria pc e defibrillatore

Torna su
FoggiaToday è in caricamento