Vico Del Gargano, si è dimesso il sindaco Luigi Damiani

Il primo cittadino denuncia problemi interni alla maggioranza. Poca chiarezza e disponibilità da parte degli alleati. Ci sono 20 giorni per ritirare le dimissioni

Questa mattina il Sindaco di Vico del Gargano, Luigi Damiani, ha consegnato al protocollo del Comune le proprie dimissioni. In tanti non riescono a comprendere le motivazioni che hanno spinto il primo cittadino a mollare la presa. Lo stesso ricorda che ci sono stati problemi interni alla maggioranza.

Eletto il 27 maggio 2007 in una lista civica di estrazione di centrosinistra, Damiani avrà sicuramente voluto lanciare un messaggio forte all’amministrazione intera, richiamando all’attenzione degli alleati il disagio di fronte alla disponibilità che sarebbe venuta a mancare da parte degli esponenti di maggioranza.

Il sindaco di Vico ha venti giorni a disposizione per ritirare le dimissioni.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale nel Foggiano: marito e moglie perdono la vita in un terribile impatto sulla Sp 141

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • Ha una crisi e distrugge casa, sedato e portato in ospedale muore poco dopo: è giallo sulle cause del decesso

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

Torna su
FoggiaToday è in caricamento