Politica Mattinata

Si dimette il sindaco di Mattinata, consiglieri erano pronti a sfiduciarlo

Lucio Roberto Prencipe ha anticipato tutti e comunicato le sue dimissioni, non prima però di aver revocato le cariche assessorili a D’Apolito e Sacco. “La politica deve essere a servizio esclusivo della comunità”

Storie diverse, ma la sostanza non cambia. Dopo i casi di Apricena, Orta Nova e San Severo, anche Mattinata non ha più un sindaco, complice le dimissioni del primo cittadino Roberto Prencipe, che ha comunicato la sua decisione nel corso di un Consiglio comunale, dopo la revoca degli incarichi assessorili a D’Apolito e Sacco. “La politica deve essere a servizio esclusivo della comunità” ha detto il sindaco dimissionario

Lucio Roberto Prencipe, al quarto anno del suo mandato, avrebbe deciso di abdicare anticipando i dieci consiglieri comunali, che si sarebbero recati da un notaio per decretare lo scioglimento anticipato del Consiglio comunale. Il sindaco avrebbe venti giorni di tempo per ripensarci, ma Mattinata è già pronta ad accogliere il commissario prefettizio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si dimette il sindaco di Mattinata, consiglieri erano pronti a sfiduciarlo

FoggiaToday è in caricamento