rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Politica Ascoli Satriano

Ascoli Satriano non ha più un sindaco: sette consiglieri mandano a casa l'amministrazione Sarcone

Cinque mesi dopo l'elezione che aveva decretato la riconferma del sindaco uscente, tre membri della maggioranza e quattro di opposizione firmano dal notaio

Cade l’amministrazione guidata da Vincenzo Sarcone. Sette consiglieri comunali di Ascoli Satriano, quattro di opposizione e tre di maggioranza, si sono presentati questa mattina dal notaio e hanno rassegnato contestualmente le loro dimissioni. Rappresentano la metà più uno dei membri assegnati  e, dunque, ai sensi dell’articolo art. 141, comma 1 lettera b, del Testo Unico degli Enti Locali, non può essere assicurato il normale funzionamento degli organi, e si va verso lo scioglimento del Consiglio comunale.

Hanno firmato il vice sindaco Giusy Sciarappa e i consiglieri Nicola Potito Marano e Lino Santoro per la maggioranza e l’opposizione al completo, capeggiata dall’ex candidato sindaco Pio Rolla, con i consiglieri Giuseppe Frisiello, Ciriaco Petrella e Antonella Giordano. Vincenzo Sarcone era stato riconfermato per il secondo mandato solo lo scorso 3 ottobre 2021 con il 75,83% delle preferenze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ascoli Satriano non ha più un sindaco: sette consiglieri mandano a casa l'amministrazione Sarcone

FoggiaToday è in caricamento