Lunedì, 27 Settembre 2021
Politica

La Lega ringrazia l'ex assessore alle Politiche Sociali: "Raffaella Vacca stava raggiungendo risultati ragguardevoli"

Le dichiarazioni del segretario cittadino Antonio Vigiano, tra i possibili sostituti di Vacca, e del segretario provinciale Daniele Cusmai

Lega di Foggia dispiaciuta per le dimissioni di Raffaella Vacca giunte ieri ufficialmente per problemi personali, ma che sarebbero legate ad un clima conflittuale che andava avanti da tempo tra l'ex assessore e la dirigenza del settore delle Politiche Sociali. 

Sulla scelta di lasciare avrebbe pesato anche il rapporto non idilliaco con il sindaco Franco Landella.

Una decisione passata attraverso "una riflessione lunga e ben ponderata" spiega in una nota il segretario cittadino e primo dei non eletti della lista del Carroccio in Consiglio comunale Antonio Vigiano, peraltro uno dei papabili, dopo Salvatore De Martino e Concetta Soragnese, alla successione di Vacca.

"Ci sia consentito ringraziarla come si conviene per l’importante lavoro svolto in rappresentanza della Lega nel cruciale settore delle Politiche sociali e delle fragilità di Foggia, dove Raffaella stava raggiungendo risultati ragguardevoli, frutto di un lavoro intenso condotto con serietà e spirito di abnegazione. La Lega saprà, in tempi celeri e seguendo il filo della coerenza politica e del merito che l’ha sempre contraddistinta, sanare la vacatio venutasi a creare in seno all’esecutivo comunale per preservare la continuità d’azione nel settore delle fragilità nell’esclusivo interesse della comunità foggiana e delle sue tante problematiche, bisognevoli di risposte rapide e all’altezza del difficile momento storico”.

Sulle dimissioni di Vacca si è espresso anche il segretario provinciale Daniele Cusmai: "Esempio di umiltà, abnegazione e coerenza politica, Raffaella ha saputo offrire al settore delle Politiche sociali di Foggia quell’attenzione e quella sensibilità necessarie per governare, in silenzio e con oculatezza, un comparto tra i più difficili e cruciali per la vita di una comunità, riuscendo, in pochi mesi, ad imparare e ad offrire risposte serie ed efficaci. Certo della coerenza e dello spirito di servizio che contraddistingue i nostri amministratori, la Lega saprà preservare i risultati ottenuti sino ad oggi e continuerà a dare il massimo nell'azione di governo”.

In un altro passaggio il segretario provinciale rivendica i risultati portati avanti fin qui dalla Lega a trazione Ursitti-Cusmai: "Questo distingue la Lega: l’umiltà dello studio, la concretezza dei fatti, l’efficienza del buongoverno, la coerenza della linea politica. Tutti elementi che ci hanno consentito ad oggi di crescere nelle percentuali di consenso e di costruire dal nulla, passo dopo passo e in breve tempo, una squadra di amministratori capaci ed entusiasti, che, dal Comune di Foggia all’ ente Provincia, passando per gli altri Comuni del comprensorio fino alla Regione Puglia, rappresentano la Lega nei consessi istituzionali più importanti. Risultati che vanno preservati ed accresciuti con continuità d’azione e mantenendo la barra dritta sulle regole e sul concetto di squadra, rifuggendo le pur fisiologiche seduzioni personali che il singolo può legittimamente nutrire. Sono le comunità e i territori il fine ultimo. Pertanto, certo della coerenza e dello spirito di servizio che contraddistingue i nostri amministratori, la Lega saprà preservare i risultati ottenuti sino ad oggi e continuerà a dare il massimo nell'azione di governo”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Lega ringrazia l'ex assessore alle Politiche Sociali: "Raffaella Vacca stava raggiungendo risultati ragguardevoli"

FoggiaToday è in caricamento