Bianco non trova pace e cambia ancora: “Costruirò qualcosa di nuovo”

Antonio Bianco, già promotore del movimento vicino al Partito Democratico 'Foggia Cambia Verso', si dimette da segretario giovanile del Centro Democratico

Antonio Bianco

Giorni fa aveva preannunciato un “probabile passaggio politico” facendo intendere che non avrebbe fatto il salto della quaglia, ma sarebbe rimasto fedele ai valori del centrosinistra. Oggi, Antonio Bianco, abbraccia tutti e dopo il PD saluta pure i giovani del Centro Democratico, partito con il quale alle scorse Comunali si era candidato a sostegno di Augusto Marasco, ottenendo appena 95 preferenze.

Di Trevico ma residente nel capoluogo dauno, l’ex candidato consigliere e coordinatore di ‘Foggia Cambia Verso’ - movimento politico vicino a ‘Frattarolo Chi’ - ringrazia Pasquale Pellegrino (“che ha avuto la pazienza di sopportarmi”) e dopo solo otto mesi si congeda dalla segreteria giovanile del CD foggiano , “che non rispecchia il centrosinistra” afferma.

Antonio Bianco – che evidentemente fatica a trovar pace - non scappa, ma rilancia le sue quotazioni alla ricerca di un posto al sole: “Sarò in prima linea per costruire qualcosa di nuovo, che guardi al "bene comune" e non esclusivamente alle poltrone, lontano da giochi politici sporchi che non appartengono alle mie ideologie della vera sinistra”.

Il 25enne fondatore dell’associazione ‘Capitanata Mia’ – vicinissimo al mondo cattolico - si dice pronto a cambiar pelle per una “politica attenta e creativa, che sappia trovare risposte al disagio e alla povertà di molte famiglie, che sappia avvicinarsi ai disoccupati e ai senza reddito”. Nel frattempo però, curiosi, amici e conoscenti, attendono le scelte future del camaleontico ex segretario giovanile del Centro Democratico: “Bianco, questa volta dove andrai?”. “Sono fuori da questo mondo, è ora di creare il nuovo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La domanda sorge spontanea: dopo l’ex assessore Pasquale Pellegrino, questa volta a chi toccherà sopportare Antonio Bianco?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Coronavirus, altri 13 morti in Puglia: i nuovi contagi sono 772

  • Attimi di terrore sulla A16: conflitto a fuoco tra polizia e ladri all'altezza di Candela

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento