Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Politica

Giunta, Vinelli: "Non sono deluso dall'esclusione, mio impegno per Foggia prosegue"

Il candidato consigliere nella Lista Miranda commenta la nomina della nuova Giunta. "Volti nuovi, scelta coraggiosa di Landella, sebbene ritengo che avrebbe potuto ottenere lo stesso risultato tenendo più in considerazione la volontà popolare"

“All’indomani della nomina della Giunta al Comune di Foggia, mi corre l’obbligo, in primis, di augurare a tutti i neo assessori un buon lavoro e di complimentarmi con il Sindaco Franco Landella, che ha confermato di voler rinnovare nei volti e nell’età l’esecutivo di Palazzo di Città. Una scelta coraggiosa quella del sindaco perché punta su uomini e donne alla loro prima esperienza, e sicuramente, ognuno, con un certo bagaglio tecnico e culturale, sebbene ritengo che avrebbe potuto ottenere lo stesso risultato tenendo maggiormente in considerazione la volontà popolare che pur gli aveva segnalato alcune belle figure di giovani di qualità”, è il commento di Valerio Vinelli, candidato nella Lista Miranda, in merito alla nomina della Giunta al Comune di Foggia.

“Qualcuno ha scritto che sarei “deluso” dall’esclusione dagli incarichi assessorili, ma si sbaglia. Di certo – prosegue Vinelli - sarei stato ben contento di mettere a disposizione del Sindaco le mie energie, ma tuttavia sono molto sereno e soprattutto fiero del mio comportamento e del mio operato: una campagna elettorale all’insegna della correttezza e del rispetto delle regole, sempre improntata sui fatti, sulle esigenze della città e dei cittadini; così come la fase successiva, nella quale ho avuto grande rispetto nei confronti del Sindaco alle prese con scelte difficili lasciandolo lavorare serenamente. In questa occasione si sono spesi molto per la mia causa sia Luigi Miranda, sia il Senatore Tarquinio, che ringrazio entrambi per aver creduto molto in me e nella possibilità che potessi entrare a far parte della squadra di governo”.

“Sono convinto tuttavia – prosegue - che avendo condiviso con il Sindaco, nella fase pre-ballottaggio, un preciso progetto politico per la città, lui vorrà continuare a portarlo avanti con noi, tanto più perché come gruppo abbiamo dimostrato in quella occasione massima lealtà ed enorme impegno al punto di essere risultati assolutamente determinanti per il suo esito vittorioso; già nell’incontro dell’altro giorno, peraltro, è stato proprio il primo cittadino a rinnovarmi il suo interesse in una mia concreta collaborazione nell’ambito dell’attuale Amministrazione”.

“La cosa certa comunque – conclude Vinelli - è che il mio impegno per Foggia, che va avanti da vent’anni attraverso le associazioni culturali e di volontariato di cui faccio parte, continuerà ed anzi sarà ancora più intenso. Questo lo devo, moralmente, ai tanti che hanno creduto in me, e che ringrazio, che con i loro quasi 600 voti, alla mia prima candidatura, mi hanno chiesto a gran voce di partecipare attivamente alla vita politica e di dare un contributo alla crescita della nostra città”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giunta, Vinelli: "Non sono deluso dall'esclusione, mio impegno per Foggia prosegue"

FoggiaToday è in caricamento