"Ce l'abbiamo fatta", la DIA a Foggia "obiettivo" dei cinquestelle: "Salvini non ci aveva mai risposto e ricevuto"

I parlamentari di Capitanata del Movimento 5 Stelle, Rosa Barone e Mario Furore, commentano l'istituzione della DIA, Direzione Investigativa Antimafia a Foggia. "E' realta grazie al ministro Lamorgese"

I cinquestelle foggiani esultano per In merito l'istituzione a Foggia della sezione della Direzione Investigativa Antimafia, che sarà operativa a partire dal 15 febbraio 2020. "Ce l'abbiamo fatta" commentano all'unisono i parlamentari del M5S Pellegrini, Faro, Giuliano, Lovecchio, Menga, Naturale e Troiano, l'eurodeputato Furore e la consigliera regionale Barone esultano: "Ce l'abbiamo fatta!"

La Dia a Foggia: il commento dei cinquestelle

"E' un grande risultato per Foggia, per la provincia, per tutti i cittadini perbene che aspettavano che lo Stato mettesse in campo tutti gli strumenti e tutte le sue forze per contrastare e sconfiggere le mafie e per restituire al nostro territorio la speranza di un futuro migliore, la voglia di fare impresa, di lavorare, di vivere in libertà.

L'istituzione della D.I.A. era un obiettivo del M5S foggiano sin dal 2015. I primi atti del M5S in parlamento risalgono al gennaio 2016, mentre quelli in consiglio regionale risalgono al 7 marzo 2017 a firma di Rosa Barone. In tutti questi anni non abbiamo mai mollato e abbiamo lottato con tutte le nostre forze per rispettare l'impegno che avevamo preso in campagna elettorale.

L'attacco a Salvini e il grazie a Lamorgese

Ci abbiamo sempre creduto e non ci è mai mancato il sostegno dei tantissimi cittadini che avevano riposto in noi le speranze di cambiamento. Ringraziamo la Ministra dell'Interno dottoressa Lamorgese che ha subito preso in carico le nostre richieste e le ha tramutate in realtà. Il confronto con il suo predecessore Salvini - che non aveva mai risposto alle nostre richieste e alle nostre interrogazioni parlamentari e che non aveva mai trovato in 14 mesi nemmeno il tempo per riceverci - è imbarazzante.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La battaglia dei cinquestelle continua

Siamo soddisfatti e felici ma consapevoli che questo è solo il primo passo per innalzare il livello di contrasto alle mafie foggiane. Continueremo con ancora maggior forza la battaglia in Parlamento e fuori per istituire a Foggia la sezione distaccata della Corte d'Appello di Bari, della DDA e del Tribunale per i Minorenni, che riteniamo strumenti fondamentali per migliorare la lotta alla criminalità organizzata. Siamo certi che avremo, ancora una volta, i cittadini perbene dalla nostra parte e questo ci aiuterà tantissimo perchè queste battaglie si vincono se nascono dalla gente"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ancora assalto a portavalori sulla A14: paura tra gli automobilisti e traffico bloccato verso Canosa

  • Coronavirus, risalita vertiginosa dei contagi: 26 nuovi casi in Puglia (9 nel Foggiano)

  • Coronavirus, 16 nuovi casi in Puglia (3 nel Foggiano): Cerignola diventa zona rossa

  • Quattordicenne inseguito e schiaffeggiato in strada. Sconvolto il padre: "Si copriva il viso, lui gli ha spostato le braccia per colpirlo"

  • Dal Lussemburgo alla Puglia per le ferie: 6 turisti positivi al Covid-19, erano partiti senza attendere i risultati del test

  • "Dammi i soldi o ti squarcio la macchina". Poliziotti-turisti smascherano parcheggiatore abusivo: arrestato per tentata estorsione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento