Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Politica Centro - Cattedrale / Piazza Cesare Battisti

Arriva il treno tour dei cinquestelle: Di Battista in piazza per dire ‘no’ al Referendum

Questo pomeriggio alle 17, in piazza Cesare Battisti, il treno tour di Alessandro Di Battista e dei parlamentari, consiglieri regionali e comunali del Movimento 5 Stelle

Questo pomeriggio in piazza Cesare Battista arriverà il treno tour del Movimento 5 Stelle ‘guidato’ da Alessandro Di Battista, deputato del Movimento 5 Stelle. Con lui ci saranno anche Roberto Fico, Carlo Sibilia, Giuseppe Brescia, Andrea Cecconi, Diego De Lorenzis Lello Ciampolillo, Chiara Di Benedetto, Luigi Gallo, Giulia Grillo, Giuseppe L’Abbate, Barbare Lezzi, Dalila Nesci e Riccardo Nuti. Ad accoglierli ci saranno Rosa Barone, Antonella Laricchia, Valeria Ciarambino, Potito Antolino, Mariateresa Bevilacqua, Leonardo Coco e Gianni Fiore.

I portavoce del Movimento 5 Stelle salgono in treno per l'#iodicoNoTour, che questo pomeriggio li porterà a Foggia per spiegare le ragioni del ‘no’ al referendum costituzionale del 4 dicembre. Un lungo partito l'11 novembre scorso da Aosta che si concluderà venerdì 2 dicembre a Torino. Oggi i portavoce parleranno con i cittadini e spiegheranno quello che a loro dire rappresenta “l'inganno del quesito truffa della "riforma" Renzi-Verdini-Boschi”.

Queste le ragioni del ‘no’ dei pentastellati: “Uno stravolgimento di ben 47 articoli della nostra Costituzione che toglierà potere decisionale al popolo con un Senato che non sarà più eletto dai cittadini, immunità per consiglieri regionali e sindaci nominati senatori dai partiti e che dovranno fare il doppio-lavoro.

Il tutto con costi del Senato sostanzialmente immutati (se si fosse approvata la legge taglia-stipendi M5S si genererebbero 87 milioni di euro di risparmi senza toccare la Costituzione, 30 milioni in più della "riforma" Renzi).  Regioni ed enti locali vedranno inoltre esautorati i loro poteri in tema di difesa ambientale e del territorio (esempio caso Energas Manfredonia) e saranno triplicate le firme per presentare leggi d'iniziativa popolare...Una controriforma a cui dire #NO!

Nelle piazze e strade d'Italia e a bordo dei treni i #cittadini potranno parlare con i portavoce M5S delle vere riforme che servono a questo Paese: lotta alla povertà e reddito di cittadinanza, una rete di trasporti locali efficiente, tutela del territorio, aiuti alle piccole e medie imprese, tutela del lavoro, lotta alla corruzione e mafie”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva il treno tour dei cinquestelle: Di Battista in piazza per dire ‘no’ al Referendum

FoggiaToday è in caricamento