La Provincia non molla il Gino Lisa: “Nessun passo indietro, difenderlo è priorità”

Queste le parole del presidente a Palazzo Dogana, Francesco Miglio: “Raddoppiare gli sforzi per difendere questo patrimonio collettivo che rappresenta un occasione di sviluppo unica ed irripetibile”

Il presidente della Provincia di Foggia

Dopo lo scatto d’orgoglio del sindaco Landella, che sul de profundis celebrato dal ministro Delrio sul Gino Lisa, ha chiamato tutti ad unirsi nella battaglia per l’aeroporto di Foggia, anche il presidente della Provincia Francesco Miglio si è espresso sulla questione: “Difendere il Gino Lisa, mai come oggi, è una priorità per l’intero territorio. La Provincia continuerà a fare la sua parte per restituire dignità operativa all’aeroporto che è nodo infrastrutturale vitale per l’intera Capitanata. Come Ente proseguiremo attraverso azioni istituzionali di competenza, per tutelare le nostre risorse e le reti infrastrutturali di trasporto aereo”

 

Aggiunge e conclude Miglio: “Anzi, bisogna raddoppiare gli sforzi per difendere questo patrimonio collettivo che rappresenta un occasione di sviluppo unica ed irripetibile. La complessa problematica deve vedere in prima linea tutte le parti interessate. Ripeto, sul Gino Lisa nessun passo indietro, dobbiamo proseguire a difendere l’aeroporto della Capitanata”. Il tema del Gino Lisa resta così al centro dell’agenda politica della Provincia di Foggia.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento