Domenica, 24 Ottobre 2021
Politica

Comparto Biccari, Abbattista: “Dopo la delibera, adesso fatti concreti”

Abbattista: "Vogliamo che siano realizzati nel più breve tempo possibile i cosiddetti "servizi" sui suoli di viale La Torre, via Spera e via Lagonigro, per restituire dignità ai cittadini del quartiere

L’approvazione da parte della maggioranza in Consiglio comunale, lo scorso venerdì, della delibera di Giunta n°54 del 9 maggio 2011 costituisce, dopo anni di attese, l’atto attraverso il quale, finalmente, il Comparto Biccari dovrebbe iniziare ad uscire dallo status di “quartiere dormitorio” per diventare una zona dove la parola “servizi” non sia più una chimera”. E’ quanto afferma il coordinatore del Comitato di quartiere Comparto Biccari, Antonello Abbattista, in merito all’approvazione del dispositivo attraverso il quale l’amministrazione comunale ha recepito le istanze provenienti dai residenti del quartiere della 167.

La creazione delle aree di parcheggio, di un parco giochi e di una dog area in viale Giuseppe La Torre, l’eliminazione dello spartitraffico con il conseguente rifacimento del manto stradale di via Federico Spera nonché l’ubicazione dei 30 alloggi comunali sul suolo di via Raffaele Lagonigro come avevamo richiesto (lì dove, adesso, insiste ancora una masseria diroccata il cui proprietario è stato a suo tempo indennizzato ed espropriato) rappresentano una nostra vittoria. Una vittoria che, tuttavia, non sarebbe stata possibile senza l’unione di intenti e la collaborazione attiva con la Circoscrizione Nord Arpi-Croci, la Commissione urbanistica comunale e gli uffici del settore Urbanistica del Comune di Foggia – prosegue Abbattista che evidenzia – Adesso, dopo un decennio di abbandono e dopo che i residenti hanno ottemperato al versamento delle quote per gli oneri di urbanizzazione primaria e secondaria (ad oggi non sono mai state realizzate le secondarie, aree verdi a parte) vogliamo vedere fatti concreti, vogliamo che siano realizzati nel più breve tempo possibile i cosiddetti “servizi” sui suoli di viale La Torre, via Spera e via Lagonigro, per restituire dignità ai cittadini del quartiere che non meritano il nulla urbanistico in cui sono costretti a vivere”.

Abbattista aggiunge: “il tutto va a legarsi con la recente approvazione del Piano Tratturi che, auspichiamo, rimetta ordine e valorizzi realmente il Tratturo Biccari rendendolo un percorso pedonale, ciclabile ed attrezzato in luogo della discarica a cielo aperto e all’uso privatistico che oggi lo caratterizzano”. Infine Abbattista sottolinea “i risultati tangibili scaturiti dall’incontro con il Sindaco di Foggia Gianni Mongelli svoltosi dieci giorni fa a Palazzo di Città: è stata ripristinata la manutenzione e l’irrigazione delle aree verdi del quartiere; in questa settimana sarà effettuata la disinfestazione, assente negli ultimi anni, all’interno del Comparto Biccari. Attendiamo risposte per quel che concerne i lavori pubblici e la drammatica situazione dei rifiuti ma, nel complesso, ci riteniamo soddisfatti per le risposte immediate e concrete che Mongelli ci ha fornito. Sarebbe cosa gradita se anche qualche assessorato fosse attivo così come si è dimostrato di essere il primo cittadino”, conclude Abbattista.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comparto Biccari, Abbattista: “Dopo la delibera, adesso fatti concreti”

FoggiaToday è in caricamento