Martedì, 26 Ottobre 2021
Politica Centro - Stazione / Viale XXIV Maggio

Viale della Stazione: da cuore pulsante della città a periferia senza regole

Il consigliere comunale d’opposizione, Luigi Buonarota, si rivolge al sindaco chiedendo un intervento immediato in tema di viabilità e commercio su viale XXIV Maggio

Da cuore pulsante della città ad accozzaglia di negozi di varia natura, da simbolo della resistenza durante i bombardamenti dell'estate del 1943 a periferia tappezzata di vendesi ed affittasi in cui si concentrano ubriachi e prostitute, e dove i residenti sono costretti a convivere con schiamazzi e urla notturni. Luigi Buonarota si rivolge al sindaco ricordandogli le condizioni in cui versano il viale della Stazione e la Villa comunale: “La sensazione è che ci si sta lentamente avviando verso un punto di non ritorno”.

Per il consigliere comunale d’opposizione bisogna intervenire “con ordinanze mirate a ristabilire il giusto assetto commerciale, con un regolamento che imponga un limite al numero di negozi dello stesso tipo. Bisogna predisporre un controllo più efficace da parte delle forze dell'ordine, tanto a favore della sicurezza dei residenti, quanto per vigilare sull'orario di apertura e di chiusura di alcune attività commerciali che dimostrano di voler operare al di sopra delle regole”.

Il capogruppo di ‘Lavoro e Libertà prosegue: “Se la risposta dell'amministrazione Landella a questo urgente problema è stato quello di allargare l'isola pedonale, allora la sua è stata un'azione assolutamente inadeguata, visto che l'isola pedonale per la maggior parte della settimana è deserta e il malcontento dei negozianti non è una novità. Se la risposta a questo urgente problema è stata approvare l'installazione della statua del viaggiatore che torna davanti alla stazione, seppure sia un'ammirevole iniziativa per la quale sono grato al Rotary Club, anche in questo caso non basta”.

E conclude, ricordando che la questione viabilità-commercio sul viale della Stazione è stato uno dei cavalli di battaglia del primo cittadino: “Caro Sindaco se non farai qualcosa di questo passo anche la statua si girerà e se ne andrà prendendo il primo treno”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viale della Stazione: da cuore pulsante della città a periferia senza regole

FoggiaToday è in caricamento