Parco ex Pantanella, D’Emilio: “Il Comune si impegni nella lotta al degrado”

Il capogruppo consiliare condivide l'iniziativa della nuova intitolazione del parco a Leonardo Biagini, ma chiede all'amministrazione un maggiore impegno per contrastare il degrado dell'area circostante

L’intitolazione del parco dell’ex area Pantanella a Leonardo Biagini è sicuramente un atto condivisibile per il quale va attribuita una nota di merito all’Amministrazione Comunale”. Con queste parole il capogruppo consiliare Pdl Francesco D’Emilio plaude all’iniziativa del sindaco che, ieri mattina, ha scoperto la targa di intitolazione del parco dedicata all’ex consigliere comunale di An assassinato nell’ottobre 2004.

Come testimoniano le numerose iniziative compiute in veste di Presidente dell’allora Quarta Circoscrizione, quella di Leonardo, amico sincero e collega di partito, era una figura esemplare di politico leale, altruista ed instancabilmente orientato al supporto delle frange più deboli della comunità: quello di intitolargli un parco tra i più frequentati dai giovani della città è quindi l’omaggio più idoneo a ricordare il suo dinamismo, il suo impegno sociale ed il suo entusiasmo con e per i giovani, qualità note a chi, come il sottoscritto, ha avuto l’onore di conoscerlo ed apprezzarlo durante la sua esperienza politica interrottasi troppo presto" afferma D'Emilio

"Ora è importantissimo che l’Amministrazione, dopo questo atto doveroso e condiviso da tutti, si impegni nella manutenzione e nella lotta al degrado del parco che attualmente versa in condizioni indecorose, con gli impianti sportivi senza recinzioni, imbrattati da scritte indecenti ed invasi da pezzi di vetro e bottiglie di ogni di tipo, quindi di fatto impraticabili" aggiunge l'esponente del Pdl.

Lo stesso conclude: "Ci aspettiamo che l’intitolazione a Leonardo Biagini segni la rinascita del parco e che l’Amministrazione, da oggi in poi, preveda controlli costanti volti a scongiurare i frequenti atti vandalici e ad assicurare il decoro e l’efficienza delle strutture dell’area”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dossier foto: Avv. Maurizio Antonio Gargiulo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Coronavirus, altri 13 morti in Puglia: i nuovi contagi sono 772

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento