Crollo Liceo Poerio, Lotta Studentesca: “Sicurezza studenti priorità assoluta”

LS: “Invitiamo tutti i presidi degli istituti foggiani a segnalare eventuali situazioni di pericolo, al provveditorato affinché stimoli alle autorità competenti la messa in sicurezza degli edifici”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

tragedia poerio 3-2CROLLO LICEO POERIO - COMUNICATO STAMPA "LOTTA STUDENTESCA"

"L’incidente verificatosi la mattina del 9 Gennaio presso l’istituto Magistrale Carolina Poerio, solo per pura fortuna non ha causato danni fisici agli studenti ed al personale dell’istituto superiore foggiano. In tutta Italia la nostra associazione Lotta Studentesca mette da sempre al primo posto la sicurezza nella scuola pubblica.

Alla luce di questo episodio, invitiamo tutti i presidi degli istituti foggiani a segnalare anche a mezzo stampa eventuali situazioni di pericolo, al provveditorato affinché stimoli alle autorità competenti la messa in sicurezza degli edifici.

Agli studenti dell’istituto, agli insegnanti ed al personale scolastico va la nostra solidarietà per la situazione di disagio in cui si è costretti a studiare e lavorare.

Esprimiamo critica e riserve in funzione del nuovo ministro della pubblica istruzione Profumo, provenente dal settore bancario, dove sicuramente a tutto baderà meno che alla sicurezza in materia di edilizia scolastica,  per cui il nostro appello alle istituzioni locali è forte e deciso: tenere alta la guardia sullo stato di salute degli istituti foggiani, per non piangere domani su disgrazie evitabili con una manutenzione ordinaria, e quando occorra anche straordinaria"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento