Martedì, 19 Ottobre 2021
Politica

Crisi profonda a Palazzo Dogana: si avverte il profumo di elezioni anticipate

Terremoto nel Pdl e nell'Udc. Marinacci e Di Paola non ci stanno e minacciano di andar via. D'Anelli passa all'Udc, ma senza il consenso di Angelo Cera.

Se nel Pdl ci sono tre consiglieri che chiedono l’azzeramento della giunta, Marinacci e Di Paola dei Popolari per il Sud sembrano non voler più fare da stampella ad Antonio Pepe. Carmine D’Anelli, eletto nella lista del presidente, poi passato all’Adc di Pionati, si è sfilato e pare che abbia aderito all’Unione di Centro sponda De Leonardis, nel gruppo di Michele Bonfitto e Pasquale Pellegrino.

Sarebbe proprio questo terzetto a poter garantire continuità alla giunta di centrodestra. Angelo Cera non è della stessa opinione. L’Udc, secondo l’onorevole, vuole le elezioni anticipate. I consiglieri provinciali dell'opposizione attendono l'evolversi della situazione, ma non credono nello scioglimento anticipato dell'assemblea provinciale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi profonda a Palazzo Dogana: si avverte il profumo di elezioni anticipate

FoggiaToday è in caricamento