Impianto eolico tra Manfredonia e Zapponeta: conferenza stampa di Sel

Alla conferenza sono stati invitati gli Enti Locali maggiormente interessati dal progetto nonché associazioni, movimenti, sigle sindacali ed i rappresentanti istituzionali della Provincia di Foggia

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

In relazione al piano di costruzione di un impianto eolico off shore che l’azienda “Trevi” intende istallare al largo delle coste di Manfredonia e Zapponeta, Sel di Capitanata ha indetto una conferenza stampa, per il 15 settembre prossimo (c/o la Provincia di Foggia, a partire dalle ore 10.30) al fine di spiegare all’opinione pubblica le ragioni della nostra opposizione nonché i rischi che esso comporta a livello di impatto ambientale e di mancato sviluppo economico.

All’importante iniziativa di informazione e sensibilizzazione parteciperanno i Consiglieri regionali di Sinistra Ecologia e Libertà Michele Losappio, Arcangelo Sannicandro e Pino Lonigro - i quali nei giorni scorsi hanno auspicato che la Regione Puglia (già espressasi sfavorevolmente poiché l’impianto interferirebbe sia sulle componenti ambientali e paesaggistiche che con la vocazione turistica del territorio) non modifichi il proprio precedente giudizio - nonché la Consigliera regionale Anna Nuzziello di “La Puglia per Vendola” e Domenico Rizzi, Coordinatore Provinciale di Sel di Capitanata. rizzi segretario di sel-2

Alla conferenza sono stati invitati gli Enti Locali maggiormente interessati dal progetto nonché associazioni, movimenti, sigle sindacali ed i rappresentanti istituzionali della Provincia di Foggia.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento