Politica San Giovanni Rotondo

Non ce l’ha fatta Costantino 'Strapman', lo spogliarellista cinquestelle che sognava il Parlamento

Nulla da fare per Costantino Impagliatelli o 'Strapman', il candidato di San Giovanni Rotondo alle Parlamentarie del Movimento 5 Stelle, che sognava di andare a Roma

Sperava di farcela, lo si era evinto dai toni dei post condivisi su Facebook durante le Parlamentarie, Costantino ‘Strapman’, al secolo Costantino Impagliatelli, 41enne pentastellato di San Giovanni Rotondo che aveva superato il temutissimo ‘filtro di qualità’ e che per questo su Facebook - con tanto di foto a torso nudo - aveva anche ringraziato Di Maio, La Ricchia e Rosa Barone, salvo poi cancellare il post. “Voglio ringraziare lo staff del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio, Antonella La Ricchia ma soprattutto Rosa Barone per aver creduto in me. Superare il filtro di qualità non è stato facile. Io lo dico sempre durante le mie esibizioni nei locali: il talento prima o poi esce fuori. Votatemi su Rousseau”.

I candidati del M5S in provincia di Foggia

E’ stato sicuramente l’aspirante senatore più discusso durante le votazioni in provincia di Foggia, su di lui o su quel ‘filtro di qualità’ che gli ha permesso di giocarsi la partita, sono piovute critiche e note ironiche dal resto degli attivisti, anche da qualcuno escluso. Disoccupato, l’ex componente della direzione cittadina dei DS, aveva esortato i cinquestelle aventi diritto al voto così: “Amici di 5 stelle voglio cambiare il governo tutti insieme c'è la possiamo fare”.

Così sui generis e simpatico che anche Diego Bianchi, in arte Zoro, nel corso di #Propagandalive gli aveva riservato un minutino di gloria, di cui peraltro lo stripman devoto di Padre Pio aveva postato su Facebook uno screenshot. Costantino ci ha provato, ma è dovuto scendere da quel treno dei desideri che talvolta all'incontrario va. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non ce l’ha fatta Costantino 'Strapman', lo spogliarellista cinquestelle che sognava il Parlamento
FoggiaToday è in caricamento