Lunedì, 22 Luglio 2024
Politica

Troppi omicidi e rapine, Gatta: “A Foggia ci vuole una sezione distaccata della Corte d’Appello"

Secondo il consigliere regionale la sezione distaccata sarebbe "un passo significativo per rafforzare i presidi di legalità sul territorio"

Una sezione distaccata della Corte d’Appello a Foggia. È la proposta del consigliere regionale Giandiego Gatta. Una necessità dettata dal fatto che il 40% delle cause penali che si discutono dinanzi alla Corte d’Appello di Bari provenga dalla provincia di Foggia. “Sul fronte delle attività criminose, nel 2016 si sono registrati ben 15 omicidi volontari e 412 rapine”, ha evidenziato Gatta.

QUATTRO OMICIDI IN TRE MESI

"L'istituzione –prosegue l’esponente di Forza Italia – di una sezione distaccata della Corte d'Appello a Foggia sarebbe un passo significativo per rafforzare i presidi di legalità sul nostro territorio. Non possiamo sottacere che lo Stato operi in Capitanata, come ho più volte denunciato, in una situazione di grave carenza di personale negli organici e di dotazioni”.

Conclude Gatta: “Sento di ringraziare sentitamente tutti gli operatori delle Forze dell'Ordine che lavorano ogni giorno in queste condizioni difficili e in un territorio dove, purtroppo, la mafia continua ad esistere e a farsi prepotentemente avvertire".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Troppi omicidi e rapine, Gatta: “A Foggia ci vuole una sezione distaccata della Corte d’Appello"
FoggiaToday è in caricamento