Barriere anticontagio "vanno installati in tutti gli uffici". I cinquestelle di Foggia: "Importanti anche i termoscanner"

Giuseppe Fatigato, consigliere comunale e portavoce del Movimento 5 Stelle a Foggia, torna sulla questione delle barriere anticontagio: "Mancano al Palmisano"

Palmisano

Il movimento 5 stelle con il consigliere comunale Giuseppe Fatigato torna sulla questione della installazione delle barriere anti-contagio da Coronavirus negli uffici pubblici e comunali. “Una richiesta ed una sollecitazione delle ultime settimane che, come Movimento 5 stelle, abbiamo fortemente voluto e sottoposto all’attenzione del sindaco Landella per tutelare la salute dei dipendenti comunali e degli stessi cittadini, che dal primo aprile scorso si stanno recando numerosi presso gli uffici di corso Garibaldi e presso le sedi circoscrizionali per l’acquisizione, la consegna ed il ritiro dei buoni spesa disposti dalla amministrazione comunale grazie ai fondi distribuiti dal governo centrale. Da giovedì scorso ad oggi, presso le circoscrizioni Cep e Candelaro e presso la sede del comune, si è provveduto alla installazione, come promessoci, e ieri ne sono stati dotati anche gli uffici della polizia urbana”. 

Il portavoce dei cinquestelle di Foggia prosegue: “Attendiamo che si continui in questa direzione e che si faccia di più, dando priorità alle sedi maggiormente frequentate dai cittadini in questo momento di emergenza non solo sanitaria ma anche sociale. E’ necessario si installino altre barriere anti-contagio presso tutti gli uffici”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fatigato fa sapere che all’istituto Palmisano, dove è previsto il ritiro dei buoni spesa da parte dei cittadini, non ci sono ancora barriere. “Non sappiamo quanto durerà questa epidemia e bisogna scongiurare ogni rischio di contagio provvedendo a dotare ogni sede comunale di questo dispositivo: l’ufficio immigrazione, emigrazione e via via tutti gli altri. Non solo, questo non basta: si provveda anche alla distribuzione dei kit di protezione individuale, mascherine, guanti e colonnine gel.  Faremo richiesta alla amministrazione anche dei termoscanner. Non possiamo sottovalutare questa emergenza, anche per i mesi a venire, ed abbiamo il dovere di dare noi per primi il buon esempio, dimostrando con i fatti che abbiamo a cuore la salute dei cittadini e dei lavoratori.”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scandalo a luci rosse nella Caritas di Foggia. Sacerdote filmato durante atti sessuali e minacciato, nei guai due persone

  • Maxi contagio da festa in famiglia. L'Asl Foggia: "Si tratta di circa la metà dei nuovi contagi in Capitanata"

  • Elicottero sorvola Foggia: raffica di perquisizioni, forze dell'ordine a caccia di armi e droga

  • 25 infermieri contagiati, "un vero e proprio bollettino di guerra". L'ultimo caso registrato a Foggia due giorni fa

  • Uomo sparisce nel nulla: di lui non si hanno più notizie da venerdì, era andato da Peschici a Termoli con un amico

  • Aumentano i contagi a Foggia: vietato bere all'aperto e mascherine obbligatorie tutti i giorni (anche in zona Stazione)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento