Politica

"Danni economici rilevanti". Emiliano sulla chiusura delle discoteche: "Il Governo sostenga imprese e artisti del settore"

Il commento del Governatore dopo l'ordinanza emanata dal Ministero della Salute: "Nonostante l’assenza di contagi e cluster derivanti da discoteche pugliesi, la Regione aveva adottato nei giorni scorsi analogo provvedimento di obbligo di mascherina in discoteca e nei luoghi all’aperto dove si creano assembramenti e movida"

Il Governo d’intesa con le Regioni Italiane ha deciso di chiudere tutte le discoteche e i locali da ballo italiani e di vietare tutti gli assembramenti nelle strade, nelle piazze e nelle spiagge libere imponendo l’obbligo di mascherina anche nelle strade pubbliche negli orari di maggior afflusso.

"Nonostante l’assenza di contagi e cluster derivanti da discoteche pugliesi, la Regione Puglia aveva adottato nei giorni scorsi analogo provvedimento di obbligo di mascherina in discoteca e nei luoghi all’aperto dove si creano assembramenti e movida", commenta il presidente della Regione Michele Emiliano, dopo l'ordinanza con la quale il Ministro della salute Roberto Speranza ha disposto la chiusura delle discoteche a partire da domani. 

"La Regione Puglia ha richiesto oggi che al nuovo provvedimento di lockdown del settore - che è bene che voi sappiate provocherà danni economici rilevantissimi - segua da parte del Governo immediatamente un provvedimento a sostegno delle imprese, dei lavoratori e degli artisti del settore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Danni economici rilevanti". Emiliano sulla chiusura delle discoteche: "Il Governo sostenga imprese e artisti del settore"

FoggiaToday è in caricamento