Contributo mensa anche alle scuole paritarie. Miranda: “Erogarlo in tempi brevi”

Il candidato consigliere regionale di Forza Italia: “Mi auguro che l’assessorato regionale al Bilancio provveda ad erogare il contributo dovuto alle scuole paritarie in tempi brevi”

Immagine di repertorio

La sentenza del Tar Puglia, di mettere sullo stesso piano i bambini che frequentano le scuole dell’infanzia della Regione Puglia (che siano scuole comunali o statali, oppure paritarie) e quindi di erogare a tutti il contributo mensa e trasporto, è stato accolto con piacere dal presidente del Consiglio comunale di Foggia, Luigi Miranda. “Sono particolarmente contento che il TAR Puglia abbia accolto il ricorso della FISM contro l’arroganza della giusta regionale che – senza motivazioni reali – aveva negato alle scuole paritarie il contributo per la mensa, riconoscendolo alle sole scuole statali e comunali. Una discriminazione vergognosa, che cadeva sulla testa dei più piccoli dei cittadini pugliesi. I giudici amministrativi hanno detto che così non si fa, che non è legale discriminare gli alunni delle scuole pugliesi, che sono uguali a prescindere dalla scuola che frequentano”

Il candidato consigliere regionale di Forza Italia ha aggiunto: “Devo dire che questa vicenda mi ha colpito molto. Mi ha colpito perché conosco da sempre la serietà e l’impegno con la cui lavorano le scuole paritarie in Puglia. Sono un esempio di buona scuola, di approccio professionale di alto livello. Sono una eccellenza alla quale possiamo, senza dubbi e senza esitazioni, affidare i nostri figli”.

E concluso: “Mi ha colpito anche perché a negare il contributo per la mensa è stata la Regione Puglia, che per dieci anni è stata governata, e continua ad esserlo, dai protagonisti della “rivoluzione gentile”. Non vedo nulla di gentile nel discriminare i bambini. Grazie a Dio esiste un giudice anche a Bari, che ha sanzionato la Regione. Mi auguro che l’assessorato al Bilancio provveda ad erogare il contributo dovuto alle scuole paritarie in tempi brevi, sempre che l’assessore in carica non sia troppo distratto dalla campagna elettorale”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento