Politica

Provincia: tavolo tecnico provinciale per i nosocomi di Capitanata

Dal consiglio provinciale si alza un secco "no" alla chiusura degli ospedali di Monte Sant'Angelo, San Marco in Lamis e Torremaggiore. Nasce un tavolo tecnico provinciale congiunto

Dal consiglio provinciale sul piano di riordino sanitario svoltosi stamane congiuntamente ai consigli comunali di San Marco in Lamis, Monte Sant’Angelo e Torremaggiore (i paesi maggiormente interessati), si alza un coro unanime, un secco “no” alla chiusura dei tre nosocomi di Capitanata.


Introdotto dal capogruppo Pdl Paolo Mongiello, il tema del riordino ospedaliero è stato affrontato tenendo da parte il fattore partitico e politico. I presenti si sono concentrati sul contenuto di un piano che per la Regione è diventato indispensabile, per i Comuni coinvolti un muro da abbattere.
 

All’indomani dell’incontro che si è svolto in via Capruzzi tra i sindaci e l’assessore alla Sanità Tommaso Fiore, il consiglio provinciale ha rilanciato la proposta di un super tavolo tecnico composto da operai del settore, dirigenti e classe politica a tutti i livelli. Tavolo tecnico che dovrà tutelare le sorti della sanità locale e avanzare delle proposte concrete e lungimiranti per il futuro degli ospedali di Monte Sant’Angelo, San Marco in Lamis e Torremaggiore.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Provincia: tavolo tecnico provinciale per i nosocomi di Capitanata

FoggiaToday è in caricamento