Politica

Fiasco in Consiglio comunale: si presentano solo in cinque. E la seduta non viene trasmessa

Manca il numero legale in prima convocazione, come da copione, ma non è stata garantita la pubblicità della riunione, impedendo così di assistere ai due appelli in videoconferenza a distanza di un'ora

La seduta in prima convocazione del Consiglio comunale di Foggia dedicata a surroghe e nomine temporanee è andata deserta, rispettando i pronostici della vigilia

Allafine, si sono presentati solo 5 consiglieri comunali. Non è stato raggiunto il numero legale e non è stata garantita la pubblicità dei lavori.

Nessuno dei due appelli, infatti, alle 9.30 e alle 10.30, è stato trasmesso in diretta tramite il canale YouTube 'Presidenzaconsiglio Foggia'.

L'opposizione, come annunciato, non ha partecipato all'adunanza. Hanno risposto al secondo appello Paolo Citro (Foggia Vince), Liliana Iadarola ed Erminia Roberto (sospese dal partito di Fratelli d'Italia), Pasquale Rignanese (Insieme per Foggia) e il presidente del Consiglio comunale Lucio Ventura (Destinazione Comune). Al primo appello aveva risposto anche Francesco Paolo La Torre. 

Assenti i Fratelli d'Italia che potrebbero comunque garantire la loro presenza in seconda convocazione.

Sono entrati nella riunione sulla piattaforma Zoom Eugenio Iorio, Sonia Ruscillo, Micky Sepalone, Giorgia Poppa e Antonio Annecchino, che hanno accettato l'incarico ma potranno eventualmente rinunciare allo status acquisito con la delibera di surroga (hanno fatto sapere che non lo faranno Iorio e Poppa).

A caldo, a commentare l'esito della seduta è Micky Sepalone, che già prima di accettare formalmente la surroga aveva preannunciato le sue dimissioni: "Credo non sia corretto impedire la surroga dei consiglieri e quindi, quantomeno, di ricostituire il consiglio da un punto di vista numerico. Penso che il centrodestra stia commettendo un altro errore. È un atto politico scorretto. E paralizzare un Consiglio comunale non è corretto nei confronti della città"

Il secondo tentativo era già fissato per domani pomeriggio alle 16:30: affinché la seduta sia valida basteranno 11 presenti, ma non sarà semplice rimediarli, anche a giudicare dall'esigua partecipazione di oggi.

Sono sette i punti iscritti all'ordine del giorno. I primi due riguardano la supplenza dei consiglieri Antonio Capotosto e Leonardo Iaccarino, sospesi dalla carica dal prefetto Raffaele Grassi a seguito dell'applicazione di misure cautelari nei loro confronti. I successivi tre accapi prevedono la surroga dei consiglieri dimissionari Consalvo Di Pasqua, Antonio Bove e Francesco Morese con la relativa modifica, al punto 6, della composizione delle tre Commissioni Affari Generali, Bilancio e Ambiente e Territorio. Infine, è stata iscritta la surroga del vice presidente del Consiglio comunale dimissionario, Giulio Scapato, carica che spetta da regolamento all'opposizione che ha rinunciato all'indicazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiasco in Consiglio comunale: si presentano solo in cinque. E la seduta non viene trasmessa

FoggiaToday è in caricamento