Dal Consiglio comunale un'area del cimitero per il sepolcro di Positano

Concesso a titolo gratuito una porzione di suolo nell'area del cimitero comunale per l'edificazione di un sepolcro dedicato al caduto in Afghanistan

Nella riunione odierna il Consiglio comunale ha reso il giusto onore – nel quinto anniversario della scomparsa – al Caporal Maggiore Francesco Saverio Positano, caduto in Afghanistan nel corso di una missione di pace. L’Aula ha, infatti, approvato all’unanimità l’iniziativa della Giunta di concedere alla famiglia Positano, a titolo gratuito, una porzione di suolo nell’area del Cimitero Comunale per l’edificazione di un sepolcro dedicato al caduto. Un’iniziativa di grande civiltà, particolarmente apprezzata dai genitori Luigi e Rosa, presenti per l'occasione. Una decisione doverosa: sempre le comunità cittadine hanno onorato in maniera opportuna i propri eroi e i propri caduti. Landella - inoltre - ha annunciato l’intenzione di Palazzo di Città di dedicare una strada cittadina alla memoria di Positano. 

L’aula ha approvato all’unanimità un ordine del giorno dedicato alla questione della bretella di raccordo tra le linee ferroviarie Foggia-Bari e Foggia-Napoli (il cosiddetto baffo), con l’obiettivo di salvaguardare e difendere la funzionalità della stazione ferroviaria di Piazza Vittorio Veneto e, con essa, l’intera infrastruttura ferroviaria del capoluogo. 

L’OdG impegna il sindaco e l’intera amministrazione a “chiedere la convocazione della riunione del Gruppo Tecnico di Coordinamento e di Attuazione del Protocollo d’Intesa tra Regione Puglia, RFI, Fs-Sistemi Urbani per la razionalizzazione e il potenziamento della rete ferroviaria, i connessi interventi compensativi e la valorizzazione di aree ferroviarie dismettibili (…) e la convocazione di un tavolo tecnico attraverso il quale discutere degli interventi, del loro tenore e della loro compatibilità  per le previsioni trasportistiche contenute nel “Piano per il Sud” e nel Contratto Istituzionale di Sviluppo e nell’Atto di indirizzo del nuovo PRT 2015/2019”. L’OdG chiede anche al nuovo Consiglio Regionale l’audizione nelle sedi referenti di una delegazione dell’Amministrazione Comunale di Foggia.

Questo il commento del presidente del Consiglio comunale, Luigi Miranda: "L’Ordine del Giorno è stato preparato dalla Conferenza dei Capigruppo e approvato all’unanimità dall’Aula. Un’indicazione di straordinaria importanza, perché l’unità di intenti su argomenti di interesse cruciale per il territorio non può essere un'opzione casuale, ma una prassi costante. Il benessere dei cittadini e lo sviluppo del territorio, e non le strategie di parte, sono i motivi dell’impegno di ogni consigliere comunale." 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • 170 pazienti in terapia intensiva e 1392 in area non critica in Puglia. Nel Foggiano covid-free solo due comuni su 61

Torna su
FoggiaToday è in caricamento