Sabato, 23 Ottobre 2021
Politica

Congresso PD a Cerignola, Scalfarotto insoddisfatto ma "nessuna lite con Gentile"

Il vicepresidente del PD ed esponente della mozione a sostegno di Matteo Renzi ha commentato gli articoli apparsi su alcuni giornali locali a proposito del l'ultimo congresso piddino

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

"Leggo con stupito divertimento alcune ricostruzioni giornalistiche che raccontano di una mia 'cacciata' dal circolo PD di Cerignola. In realtà a Cerignola mi sono sempre sentito come a casa e il mio rapporto con Elena Gentile è ispirato ai più assoluti rispetto e stima e anche all'affetto personale".

Così Ivan Scalfarotto, vicepresidente del PD ed esponente della mozione a sostegno di Matteo Renzi, ha commentato gli articoli apparsi su alcuni giornali locali a proposito del congresso PD svoltosi a Cerignola, in provincia Foggia.

"A Cerignola abbiamo soltanto avuto una pacatissima e civilissima discussione circa l'opportunità di assicurare un diritto di tribuna agli esponenti del primo comitato Renzi della città, discussione che alla fine ha visto prevalere la tesi dell'assessore Elena Gentile alla quale ho espresso, senza che questo influisse sulla reciproca cordialità, la mia insoddisfazione" - ha proseguito Scalfarotto.

"Il mio consiglio a tutti, giornali inclusi, è quello di concentrarsi non sugli episodi di colore, ma sui contenuti di questa stagione congressuale. I primi possono assicurare forse qualche titolo intrigante, ma saranno i secondi a fare la differenza sui destini del partito e, ciò che più conta, del nostro territorio", ha poi concluso Scalfarotto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Congresso PD a Cerignola, Scalfarotto insoddisfatto ma "nessuna lite con Gentile"

FoggiaToday è in caricamento