Morte Antonio Pellegrino: il cordoglio delle istituzioni e della classe politica

Al dolore che ha colpito la famiglia dell'ex presidente della provincia di Foggia, si uniscono le istituzioni e i partiti politici

I messaggi di cordoglio giunti in redazione per la scomparsa dell'ex presidente della Provincia, Antonio Pellegrino.

SEL DI CAPITANATA - "Apprendendo della scomparsa dell’autorevole ed amato Presidente della Provincia di Foggia per un decennio, Antonio Pellegrino, Sinistra Ecologia e Libertà di Capitanata esprime il proprio dolore e lamenta la perdita di una grande personalità della sinistra foggiana. La presidenza di Antonio Pellegrino ha rilanciato il ruolo di della Provincia come ente di area vasta, partecipando e promuovendo lo sviluppo economico della Capitanata e sostenendo con convinzione il Contratto d’Area di Manfredonia. La presidenza di Antonio Pellegrino passerà alla storia per il sostegno convinto al ruolo della istruzione pubblica, attraverso la costruzione di decine di nuovi istituti di istruzione superiore nell’intera provincia. Inoltre, un’altra caratteristica fondamentale del presidente Antonio Pellegrino è stata la valorizzazione della cultura: ricordiamo la costruzione del Teatro del Fuoco, il potenziamento della Biblioteca Provinciale, la Fondazione Giordano ed il sostegno alle innumerevoli iniziative sparse sul territorio provinciale. Con Antonio Pellegrino scompare un medico capace di grande professionalità, una eminente personalità della politica e della cultura di grande rigore morale".

LEONARDO DI GIOIA - “La scomparsa del professor Antonio Pellegrino rappresenta una perdita incommensurabile per la Comunità di Capitanata tutta”. E' quanto dichiara il consigliere regionale del Popolo della Libertà Leonardo Di Gioia riguardo la dipartita dell'ex presidente della Provincia di Foggia. “Antonio Pellegrino ha rappresentato uno tra i protagonisti indiscussi della rinascita della Capitanata negli anni Novanta. Un politico ed un medico di grande spessore umano che, attraverso la passione che ha contraddistinto tutte le sue azioni, resterà nei cuori di tutti coloro i quali hanno avuto modo di condividere i suoi percorsi amministrativi e professionali. Foggia e la Capitanata perdono, nel giro di pochi giorni, due figure di alto profilo come Rocco Laricchiuta e Antonio Pellegrino. Al tempo stesso dobbiamo essere capaci di raccogliere la grande eredità che ci lasciano. Quella di operare nella vita pubblica e quotidiana con lo stesso spirito d'amore che ha animò ogni loro attività politica, amministrativa e professionale. Alla famiglia di Antonio Pellegrino – conclude Leonardo Di Gioia – il mio cordoglio più sentito”.

COMITATI COMPARTO BICCARI – GENTE DI FOGGIA – SAN LORENZO - “Il professor Antonio Pellegrino ha rappresentato l'esempio più fulgido di una Capitanata migliore. Oggi la Comunità dauna intera piange la scomparsa di un uomo di indiscutibile spessore umano, professionale, politico e amministrativo”. E' quanto affermano il coordinatore del Comitato di quartiere Comparto Biccari Antonello Abbattista, il presidente del Comitato civico Gente di Foggia Salvatore De Martino e il coordinatore del Comitato di quartiere San Lorenzo Gianni Gliatta in merito alla dipartita dell'ex presidente della Provincia di Foggia ed ex consigliere comunale Antonio Pellegrino. “Una figura che ha sicuramente contribuito da protagonista ad una importante stagione per la provincia di Foggia nello scorso decennio e che deve costituire un esempio da seguire per tutti coloro i quali amano il nostro territorio – proseguono Abbattista, De Martino e Gliatta che concludono - La Comunità del Comparto Biccari , il Comitato civico Gente di Foggia e il Comitato San Lorenzo esprimono il più sentito cordoglio alla famiglia del professor Pellegrino”.

FUTURO E LIBERTA' - "Foggia e l’intera Capitana piangono oggi la scomparsa non solo di un uomo delle istituzioni, buon interprete dell’Amministrazione Provinciale, ma soprattutto di un grande medico, serio ed affermato professionista, e anche di un uomo buono e gentile. Esempio raro di onestà e di passione civile prestata alla politica la sua scomparsa rende oggi tutti noi più poveri e priva la nostra comunità di uno dei suoi figli più capaci. A nome di Futuro e Libertà per l’Italia esprimo la vicinanza alla famiglia per una perdita dolorosa".

IL SINDACO GIANNI MONGELLI - "Antonio Pellegrino è stato un amministratore pubblico esemplare, una figura alla quale ispirare il modo di esercitare la funzione istituzionale al servizio della comunità, ed una persona dotata di rara umanità, come ben sanno i familiari ai quali l’intera Amministrazione comunale si stringe commossa. Interprete straordinario della più autentica foggianità, capace come pochi di ispirare la propria attività ai principi della solidarietà civica e della valorizzazione del merito e dei talenti, ha offerto un contributo decisivo alla rinascita della sua città facendole riscoprire il ruolo di capoluogo e assegnandole la funzione di riferimento operativo nei processi di programmazione dello sviluppo e di rinascita della cultura. Con caparbietà ha difeso e contribuito al rilancio della Fiera come dell’aeroporto, del nodo ferroviario come dell’area industriale; così come ha ricercato con costanza modelli economici innovativi e capaci di far emergere la qualità delle nostre imprese e maestranze. Foggia e la Capitanata devono molto ad Antonio Pellegrino, alla sua scienza medica ed alla sua coscienza civica, e sarà nostro dovere, e mio impegno personale, fare in modo che le sue idee e la sua attività continuino a produrre buoni fruttI".

EMILIO GAETA: "La morte del dott. Antonio Pellegrino lascia un vuoto nella politica della provincia di Foggia. È stato per tutti, al di là delle diverse posizioni e opinioni, un grande esempio di coerenza intellettuale e politica”. Il Capogruppo FLI alla Provincia di Foggia, Emilio Gaeta, ha espresso il suo cordoglio per la prematura morte del già Presidente della Provincia di Foggia, dott. Antonio Pellegrino – ha sottolineato il capogruppo – lascia in eredità un grande insegnamento, soprattutto per le nuove generazioni. La sua vita, la sua prestigiosa carriera professionale e la sua attività politica hanno seguito sempre un unico filo conduttore: quello di privilegiare il bene e gli interessi dei cittadini di Capitanata a quelli personali. Alla famiglia va la mia vicinanza e le più sentite condoglianze”.

ANGELO RICCARDI - "In qualità di sindaco di Manfredonia e a nome dell’intera città desidero esprimere alla famiglia il più sentito cordoglio e la vicinanza in un momento così triste. Il ‘professore’ Pellegrino mancherà a tutti: ai pazienti del Reparto di Urologia presso gli Ospedali Riuniti di Foggia, che accoglieva sempre con sorriso e grande professionalità; ai colleghi di Palazzo Dogana, che ha guidato per due legislature con energia ed entusiasmo; agli amici e a tutta la Capitanata, la terra amata che ha visto germogliare i semi del suo impegno e della sua innovativa azione di governo. Oggi quei germogli tracciano un sentiero, la strada da seguire per coloro che credono nella ripresa occupazionale e nella rinascita culturale del nostro territorio. Antonio Pellegrino, infatti, ha saputo coltivare la memoria, i talenti e le risorse della Capitanata, restituendoci la consapevolezza delle nostre capacità, della possibilità del riscatto sociale. Coltivare la sua memoria significherà portare avanti le sue idee, i suoi sogni di inclusioni e connessioni, di integrazione tra forze sociali e istituzioni, di orizzonti allargati fino a comprendere tutto il Mediterraneo per continuare, insieme a lui, a scrivere la storia di questa terra".

CIRCOLO PRC - "Il PRC della provincia di Foggia esprime la propria vicinanza alla famiglia del prof. ANTONIO PELLEGRINO colpita dal dolore per la sua scomparsa. Ricordiamo la figura operosa ed impegnata sia nella professione che nella politica quale Presidente della Provincia di Foggia e l'impronta che ha lasciato con il suo fare schietto e dinamico".

FRANCESCO D'EMILIO - “A pochi giorni dalla scomparsa di Rocco Laricchiuta, la nostra comunità perde un altro cittadino illustre, anch’egli medico di cuore e amministratore capace”. Con queste parole, Francesco D’Emilio esprime il suo cordoglio per la scomparsa di Antonio Pellegrino, ex Presidente della Provincia di Foggia. “Con la sua dipartita se ne va l’artefice del periodo più fiorente per la nostra provincia, un presidente che seppe dare a Foggia e a tutta la Capitanata uno slancio senza precedenti e senza seguiti, sia sul piano culturale che su quello dei servizi. Ma se ne va anche uno dei medici migliori che la nostra terra abbia mai conosciuto. Ai suoi cari le più sentite condoglianze.”


 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento