Fabrizio Tatarella, Fli: “Pepe e Leone mortificano la Capitanata”

Al coordinatore provinciale di Fli non è piaciuta la scelta dei due parlamentari sull'approvazione della legge salva premier alla Camera dei Deputati

"E’ toccato ai due parlamentari della Capitanata del Pdl essere i protagonisti, in negativo, delle votazioni per approvare la legge salva Premier alla Camera dei Deputati".

Ai tempi del deprecato ventennio era frequente trovare sui muri, delle scritte nelle quali si preferiva un giorno da leone a cent’anni da pecora. Condivisibile, purché leone abbia la "l" minuscola. Noi infatti preferiremmo un secolo da ovini ad un solo giorno da Tonio Leone, vicepresidente della Camera e deputato Pdl della Puglia.

Perché ci mortifica troppo vedere un uomo intelligente, facondo e capace di pensieri non banali obbedire al richiamo della foresta di Arcore e dire con imperturbabile faccia tosta che sì, certamente Silvio Berlusconi era convinto che quella bonazza in abiti succinti che invitava ad Arcore fosse la nipote di Mubarak, e che solo nel tentativo di guadagnare all’Italia posizioni di preminenza nello scacchiere mediorientale egli cercava di convincerla a giocare al dottore e all’infermiera.

La politica costringe a molte diplomazie, qualche volta ad inevitabili bugie; ma quando arriva a farti smarrire il senso del ridicolo, meglio staccare la spina. A proposito di nostalgie di regime, non abbiamo potuto celare un moto di tristezza nel vedere, in una foto sul Corriere della Sera, il brevilineo Antonio Pepe affannarsi, come uno Scilipoti qualsiasi, per giungere in tempo a votare e portare il suo piccolo contributo alla causa di San Silvio martire.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fosse nato cinquant’anni prima, siamo sicuri che avrebbe saltato nel cerchio di fuoco con littoria eleganza. Comunque vada i cittadini della Capitanata non sono certamente orgogliosi dei loro rappresentanti in Parlamento."
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento