Rizzi: “Pdl artefice dello sfascio sociale ed economico di Zapponeta”

Consglieri di maggioranza: “Ci indigna il senso di impunità politica che questi personaggi del PDL manifestano con affermazioni irresponsabili e, soprattutto, mendaci”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

"In relazione ad un manifesto recentemente affisso per le strade di Zapponeta con il logo della lista “Giovani e Futuro” nel quale si accusa l’attuale Amministrazione Comunale di aver “dimenticato” - nell’ambito dell’ordinaria azione di governo -  alcune questioni che rivestono primaria e fondamentale importanza per il territorio e per la popolazione zapponetana (come la canalizzazione ed il regolare pagamento degli stipendi ai dipendenti municipali), intendiamo esprimere tutto il nostro sconcerto per l’arroganza e la presunzione che dimostra questa classe politica di destra, la quale ha già ampiamente dato prova della propria inettitudine conducendo Zapponeta verso il baratro del più totale sfascio economico e sociale, dimenticandosi completamente essa stessa, quand’era al governo (il che accadeva solo qualche mese fa), le basilari e primarie prassi di una corretta gestione amministrativa della cosa pubblica e rendendo in tal modo la situazione finanziaria del Comune eccezionalmente difficile.

In particolare ciò che ci rende maggiormente perplessi è la scarsa considerazione che questi personaggi devono avere dell’intelligenza dei propri concittadini, i quali invece - come noi sappiamo benissimo - sono perfettamente consapevoli di ciò che è accaduto in passato e di chi sono i veri ed unici responsabili delle attuali condizioni di degrado economico e sociale. D’altronde cercare la provocazione fine a se stessa ed in tal modo tentare di distogliere l’attenzione dell’opinione pubblica locale dal merito dei gravissimi problemi che la nuova amministrazione comunale è chiamata a risolvere (i quali non sono mai stati affrontati in passato oppure sono stati addirittura originati dall’inettitudine della precedente amministrazione) è un modus operandi che sappiamo essere proprio dell’accozzaglia di politicanti e di faccendieri che un tempo governavano la città e che oggi (in alcuni casi) hanno avuto addirittura il coraggio di ripresentarsi sulla scena politica come se nulla fosse accaduto. 

Ma noi, come già detto, siamo perfettamente consapevoli della capacità di analisi e di giudizio dei nostri concittadini (manifestatasi egregiamente alle ultime elezioni) per cui tutto ciò non può preoccuparci. Ci indigna, invece, il senso di impunità politica che questi personaggi del PDL manifestano con queste affermazioni irresponsabili e, soprattutto, mendaci. E riteniamo che anche i  Zapponetani debbano sentirsi offesi ed umiliati da un tal genere di condotta, soprattutto se essa è propria di chi ha mantenuto un ruolo principale nel governare indecentemente la nostra città fino ad una condizione di sfascio tale da imporre limiti e restrizioni anche importanti alla nostra presente azione di governo".

 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento