Accadia: “Il Comune non autorizza manifestazione pro referendum”

Nonostante faccia parte del Comitato, l'amministrazione comunale avrebbe vietato la manifestazione enogastronomica e musicale di venerdì 11 giugno. Il comitato ribadisce i 4 "Si'"

Finalmente ci siamo!!! esclama il Comitato pro referendum di Accadia costituito da tutte le forze politiche, anche quelle di centrodestra, associazioni di volontariato e simpatizzanti. Purtroppo per Accadia ci sarebbe un piccolo neo: l'amministrazione comunale non avrebbe autorizzato la manifestazione conclusiva pro-referendum in programma venerdì sera con musica dal vivo e stand enogastronomici. Operatori del settore avrebbero offerto gratuitamente la loro disponibilità.

Stando a quanto riferiscono i rappresentanti del Comitato pro referendum, dal Comune avrebbero detto che gli stand presupporrebbero autorizzazioni che gli standisti (commercianti operanti sul territorio, no operatori in nero) non hanno. “Sono gli stessi che però vengono puntualmente chiamati dall'amministrazione ad animare con i loro stand tutte le manifestazioni locali e di partito” tuona un epsonente.

Sembra che anche la proposta di allestire piccoli banchetti autogestiti con musica e panini sia stata rigettata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I rappresentanti del Comitato per i quattro “Sì” ci tengono comunque a sottolineare l’importanza del referendum del 12 e 13 giugno. “Ricordiamo ancora una volta i 4 SI per i referendum abrogativi, SI contro il Nucleare, SI a favore dell'acqua pubblica, SI contro i profitti delle tariffe idriche, SI per una giustizia che sia uguale per tutti. Non sono serviti i ricorsi e gli espedienti del Governo, tantomeno il decreto Omnibus con all'interno la sospensione per le norme del nucleare. Si andrà a votare il 12 e 13 giugno e si voterà per tutti e 4 i quesiti. Agevolazione per chi vuole viaggiare, chi si trova fuori sede per lavoro e studio, sconti del 60% con Trenitalia sui biglietti A/R ed anche la possibilità di votare nel proprio domicilio diventando rappresentante di seggio. Batteremo il quorum” conclude da Accadia il Comitato Pro-referendum
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento