rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Politica

Gli stipendi dei dirigenti costano 300mila euro in più: "Nell'uovo di Pasqua la sorpresa di Di Giuseppe e dell'Udc"

Il commento della segreteria cittadina e del gruppo consiliare del Partito Democratico dopo la delibera firmata dalla vice sindaco Roberto che garantirà l'aumento degli stipendi dei dirigenti: "Landella non poteva non sapere"

La vice sindaco Erminia Roberto dimentica la crisi finanziaria del Comune e decide di assegnare ai dirigenti comunali il massimo aumento previsto dal contratto.

La Giunta comunale, guidata dalla donna che rappresenta Noi con l'Italia e Franco Di Giuseppe, ha deliberato i 'criteri per la graduazione delle funzioni dirigenziali e delle connesse responsabilità ai fini della retribuzione di posizione' e ha scelto di attribuire il massimo dell'aumento previsto, incrementando il peso delle retribuzioni dirigenziali di 300.000 euro l'anno a partire dall'1 aprile.

Una bella e ricca sorpresa di Pasqua silenziosamente condivisa dai consiglieri di maggioranza che nei corridoi di Palazzo di Città si lamentano a voce sempre più alta dell'operato dei dirigenti. Una fideiussione politica sottoscritta dall'UDC e da Franco Di Giuseppe per evitare il rischio di rimanere tagliato fuori da un eventuale rimpasto della Giunta.

Il sindaco Landella quella delibera non l'ha votata a causa delle dimissioni, ma è inimmaginabile che non ne fosse a conoscenza e che non l'abbia avvalorata. Esattamente come ha fatto con la delibera con cui il Consiglio comunale ha deliberato l'aumento della TARI.

Visto che continua a sottrarsi alle sue responsabilità, farebbe bene a confermare le dimissioni ed a consentire ai foggiani di archiviare questa penosa consiliatura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli stipendi dei dirigenti costano 300mila euro in più: "Nell'uovo di Pasqua la sorpresa di Di Giuseppe e dell'Udc"

FoggiaToday è in caricamento