menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Esercizio finanziario 2018: il Comune di Foggia approva due variazioni di bilancio

L’assessore Tucci: “Con la prima variazione saldato il debito per l’impianto di biostabilizzazione e assicurato il cofinanziamento comunale per il progetto della discarica di soccorso. La seconda ha permesso di trovare allocazione per una serie di finanziamenti, la maggior parte dei quali, regionali

“Le polemiche pretestuose e le strumentalizzazioni di comodo per cercare un po’ di visibilità sono soltanto l’ennesimo tentativo di chi, non avendo nulla da dire, cerca di oscurare il lavoro che l’Amministrazione comunale sta portando avanti, con impegno e sacrificio”. È il commento del sindaco di Foggia, Franco Landella, al voto con il quale il Consiglio comunale ha approvato, nella seduta di ieri, due variazioni di bilancio per l’esercizio finanziario 2018.

“L’approvazione delle due variazioni di bilancio da parte del Consiglio comunale è un atto importante, che contribuisce in particolare a risolvere alcune rilevanti partite relative alla messa in sicurezza dei conti pubblici – dichiara il primo cittadino –. All’assessore al Bilancio, Annarita Tucci, ed ai consiglieri comunali che con grande senso di responsabilità hanno espresso il loro voto favorevole rivolgo il mio grazie. Amministrare vuol dire avvertire il peso delle decisioni ed esercitare la propria funzione con rigore. Ieri questo passaggio è stato compiuto nel solo ed esclusivo interesse della città”.

“La prima variazione di bilancio che abbiamo sottoposto all’attenzione del Consiglio comunale ci ha permesso di intervenire su due grandi questioni: saldare il debito inerente l’impianto di biostabilizzazione ed assicurare il cofinanziamento comunale per il progetto riferito alla discarica di soccorso – spiega l’assessore con delega al Bilancio, Annarita Tucci –. Nel primo caso abbiamo stralciato dal cosiddetto ‘Decreto Salva Enti’ 4 milioni 200mila euro, alleggerendo significativamente il peso che grava sulle casse comunali; nel secondo caso abbiamo garantito 1 milione 500mila euro, cifra necessaria per scongiurare la revoca del finanziamento da parte della Regione Puglia”.

La seconda variazione, invece, ha permesso di trovare allocazione in bilancio per una serie di finanziamenti, la maggior parte dei quali di provenienza regionale. “Non soltanto un’azione di ordinaria amministrazione – sottolinea l’assessore Tucci – ma la definizione di un lavoro di programmazione che ha portato all’ottenimento di rilevanti risorse economiche”.

“Una manovra tutt’altro che priva di contenuti e di idee – specifica il sindaco di Foggia – come dimostra la movimentazione di risorse in entrata: dagli oltre 400mila euro per il progetto ‘Cantieri innovati vivi di antimafia sociale’ ai 250mila euro destinati all’asilo comunale ‘Tommy Onofri’; dalle risorse utili a finanziare il Piano Sociale di Zona 2018-2020 ai 90mila euro finalizzati all’avvio delle iniziative legate al Distretto Urbano del Commercio passando per i 129mila euro destinati alla rifunzionalizzazione della Villa comunale fino ai 50mila euro finalizzati all’acquisto di nuovi mezzi per l’azienda di trasporto Ataf SpA”.

“Chi parla di un’Amministrazione senza visione di prospettiva mente sapendo di mentire – conclude il primo cittadino –. La verità è che i risultati della nostra attività si stanno mostrando in modo limpido, sia sul piano finanziario sia dal punto di vista di ciò che la nostra comunità percepisce chiaramente. Intendiamo proseguire su questa strada, nella profonda convinzione di essere sulla rotta giusta per restituire a Foggia sviluppo e crescita”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Compro 3mila dosi del vaccino Sputnik con la mia indennità"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento