A Cagnano l'Udc boccia il sindaco: “Dilapidato un patrimonio. Torni a dirigere la scuola”

Il coordinatore Michele Di Pumpo critica aspramente la giunta Costanzucci, a due anni dal suo insediamento: “Cagnano è un paese abbandonato a se stesso”

Michele Di Pumpo

“In un contesto scolastico, familiare al sindaco-dirigente, si potrebbe dire che l’alunno non si applica, è distratto e continua a disturbare l’intera classe (in questo caso il Consiglio Comunale)”.

Duro attacco del coordinatore Udc di Cagnano Varano Michele Di Pumpo che critica aspramente il lavoro fin qui svolto dall’amministrazione Costanzucci: “L’unica cosa positiva è il tempo trascorso; nel senso che manca poco alla fine di una esperienza fallimentare. Un altro piccolo sforzo di pazienza e poi i cittadini di Cagnano Varano potranno archiviare l’amministrazione del sindaco-dirigente. Naturalmente, noi dell’UdC speriamo che tutto finisca prima, per il bene del paese e il progresso economico e sociale della nostra comunità”.

Secondo Di Pumpo il sindaco e la sua giunta hanno sperperato il patrimonio ereditato dalla precedente amministrazione: “Cagnano Varano è un paese abbandonato a se stesso. Non ci sono politiche di sviluppo del territorio. I servizi sociali sono al collasso, mentre aumenta il disagio di molte famiglie. La criminalità è in aumento. Gli atti di vandalismo appartengono alla cronaca quotidiana. Il decoro urbano è nell’incuria più totale. Le strade cittadine sono piene di buche”.

Critiche anche sul comando dei vigili urbani: “Hanno distrutto anche quello. Hanno pure tentato di fare una convenzione con il Comune di Rodi Garganico. Fallita anche quella”.

Continua Di Pumpo: “Inesistenti le politiche a sostegno dei pescatori e dei miticoltori. Nonostante le promesse in campagna elettorale, la categoria, fondamentale per l’economia cittadina, è abbandonata a se stessa. I pescatori e i miticoltori di Cagnano Varano non hanno interlocutori al Comune e l’amministrazione è sorda alle loro richieste”.

Conclude l’esponente dell’Udc auspicando un cambio alla guida del Comune: “Il sindaco torni a dirigere la scuola e lasci il Comune. Cagnano Varano ha bisogno di una guida competente, costante ed efficiente per risolvere i problemi che rischiano di aggravare la situazione economica e sociale del paese. La ricreazione è finita. Sta suonando la campanella. Fine delle lezioni, si torna a casa…”

Potrebbe interessarti

  • Proprietà e benefici dei lupini

  • Rimedi naturali per pulire la piastra del ferro da stiro

  • Le bracerie a Foggia: i posti giusti per gli amanti della carne

  • Cosa fare in caso di puntura da medusa?

I più letti della settimana

  • Tragedia nelle campagne del Foggiano: bracciante agricolo muore schiacciato da un trattore

  • La Capitanata in lutto: è morta la 'nonna d'Europa' Giuseppa Robucci, si è spenta a 116 anni (e 90 giorni)

  • "Sono il ragazzo che ti ha fatto male", 17enne chiede perdono all'agente investito: "Scusa, ho avuto tanta paura"

  • Esplode silos in azienda cereagricola: paura ad Ascoli Satriano

  • Attimi di paura in ospedale: violento irrompe in Pronto Soccorso, aggredisce infermiere e lancia in aria pc e defibrillatore

  • Ragazze sfruttate e fatte prostituire, le camere in pieno centro a Foggia: in carcere maitresse (nei guai locatori)

Torna su
FoggiaToday è in caricamento